Excite

Hollande contro i ricconi, tasse fino al 75%

  • Infophoto

La stangata ai ricchi è pronta. François Hollande, candidato socialista alle presidenziali francesi, presenta una proposta shock nel suo programma elettorale: aumentare le tasse del 75% per i redditi superiori a un milione di euro. L'iniziativa ha colto di sorpresa molti dirigenti dello stesso partito di Hollande, il Ps. "Ho visto - ha dichiarato il leader socialista - che la media delle entrate dei top manager e degli imprenditori alla guida delle società del Cac40, il listino dei quaranta gruppi a maggior capitalizzazione, sono mediamente di due milioni all'anno. Com'è possibile avere simili livelli di retribuzione? Come si possono accettare?".

La supertassazione ai Paperon de Paperoni è un "appello al loro patriottismo", ha spiegato Hollande, che nei sondaggi è ancora davanti al presidente uscente, Nicolas Sarkozy. "E' patriottismo accettare di pagare un'imposta supplementare per raddrizzare il paese", ha aggiunto il leader socialista nel corso di una trasmissione sull'emittente TF1. "Io ritengo che superato il milione di euro l'anno, l'imposta dovrebbe raggiungere il 75%. Non e' piu' possibile avere certi livelli di remunerazione". Fino ad ora, il candidato socialista aveva proposto l'innalzamento al 45% della tassazione per i redditi oltre i 150 mila euro l'anno.

Immediata la reazione di Sarkozy che accusa il rivale di essere un dilettante: "C'è una sgradevole sensazione di improvvisazione di dilettantismo avvilente". L'attuale Presidente francese sottolinea i rischi di fuga di capitali verso regimi fiscali più clementi, come la Svizzera e il Belgio.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016