Excite

Guida sui tassi della Banca Centrale Europea

Lo scambio interbancario rappresenta la fonte principale con cui le banche raccolgono risorse e liquidità per svolgere le loro operazioni, nel breve e medio periodo. Esso può essere privato o pubblico/istituzionale.Quando una banca si rivolge ad un'altra banca per rifornirsi di liquidità o aprire un deposito, si parla di un vero e proprio mercato. A livello europeo, il punto di riferimento principale è la Banca Centrale Europea. L'avvento della moneta unica ha unificato lo scambio di tante monete e diverse Banche Centrali nazionali in un unico spazio e mercato.Lo scambio e il prestito di liquidità, sia pubblico che privato, hanno un costo rappresentato dagli interessi. Nello spazio dell'Euro i principali tassi di riferimento sono: il tasso Refi (tasso Banca Centrale Europeo), l'Euribor, l'Eurirs e l'Eonia. Iniziamo la nostra guida sui tassi parlando del ruolo della Banca Centrale Europea e del suo tasso principale di riferimento.

Tasso Refi. Ovvero, tasso per le operazioni di rifinanziamento.

Il compito primario della Banca Centrale Europea è la gestione della politica monetaria europea, attraverso il controllo della stabilità dei prezzi e dell’inflazione. Le sue attività principali sono:

  • l’autorizzazione di emissione delle banconote euro,
  • la fissazione degli obiettivi intermedi della politica monetaria,
  • la manovra degli strumenti per raggiungere gli obiettivi prefissati.

La Banca Centrale Europea collabora con le varie Banche Centrali Nazionali attraverso l’organismo del SEBC, Sistema Banche Centrali Europee. Previsto dal Trattato di Maastricht, rappresenta un coordinamento che ha il compito di sostenere e contribuire alle politiche economiche generali e di mantenere e difendere la stabilità dei prezzi e del valore euro.Nel contesto degli scambi interbancari Eurosistema, la Banca Centrale Europea rappresenta un fulcro. Essa interviene sul mercato della liquidità attraverso operazioni di mercato e definizione e controllo dei principali tassi di riferimento. Il tasso BCE, viene chiamato anche Tasso Refi, o tasso di rifinanziamento, rappresenta il valore che le banche sono tenute a pagare quando chiedono in prestito del denaro alla BCE. L'indice Refi è variabile e viene fissato dalla BCE durante le riunioni mensili. Influenza gli altri tassi europei di riferimento per gli scambi interbancari privati.

Continuiamo la nostra guida sui tassi passando dalla Banca Centrale Europea al mercato privato dei capitali.

I principali tassi di riferimento

Euribor, Eurirs ed Eonia, sono i tassi di riferimento del mercato europeo degli scambi interbancari. Rappresentano il costo per le operazioni di finanziamento a medio o breve termine e swap di interessi.

L'Euribor è il tasso medio di interesse per le operazioni di scambio di deposito di denaro. Il suo valore viene deteriminato dai meccanismi di mercato, dato che è una media ponderata dei tassi di interessi con le quali le banche cedono i depositi in prestito. Il valore viene rilevato dalla Federazione Bancaria Europea. Non esiste un unico indice Euribor, ma ne esistono diversi in base alla durata dei prestiti e degli indici. L'Euribor incide sul costo dei mutui a tasso fisso.

L'Eonia è un altro tassi di interesse per le operazioni di prestito interbancario di un giorno nella zona euro. Viene calcolato sulla base della media ponderata dei tassi overnight, ovvero prestiti di denaro della durata di 24 ore.

L'Eurirs è il tasso di riferimento che incidue sui mutui e i finanziamenti a tasso fisso. Il suo valore è determinato dalla media ponderata delle quotazioni con le quali le banche europee realizzano operazioni I.R.S, ovvero un contratto con il quale due parti concordano di scambiarsi flussi e pagamenti di interesse.

L'incidenza dei tassi di riferimento

La nostra guida sui guida tassi della banca centrale europea si conclude spiegando l'incidenza di questi ultimi su alcuni prodotti finanziari.Essendo, lo scambio interbancario, la fonte principale di liquidità delle banche, il costo dei finanziamenti a medio e lungo termine, si lega all'andamento dei mercati monetari e finanziari.I tassi di interesse che le banche applicano ai mutui e ai finanziamenti vengono determinati sulla base dell'aliquota "spread", che rappresenta il rendimento della banca a fronte degli obblighi delle operazioni interbancarie.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016