Excite

Guida alla pensione sociale

La pensione sociale è un sussidio statale erogato tramite l’Inps a persone svantaggiate che non hanno maturato una pensione di anzianità e non sono in grado di provvedere al proprio sostentamento. In questa breve guida alla pensione sociale spiegheremo chi ha diritto a richiedere l'assistenza e quali sono in concreto i contributi economici previsti.

Pensione sociale o assegno sociale

La pensione sociale viene concessa a persone in possesso dei seguenti requisiti:

  • 65 anni di età
  • cittadinanza italiana e residenza in Italia
  • reddito al di sotto dei limiti di legge o reddito nullo

Hanno diritto poi al contributo assistenziale anche i rifugiati politici, gli stranieri in possesso di regolare permesso di soggiorno di almeno un anno, i detenuti e i cittadini membri dell’Ue che risiedono in Italia e che hanno lavorato in un qualsiasi stato dell’Unione Europea.

C’è da fare però una distinzione tra pensione sociale, che è stata corrisposta a coloro che ne hanno fatto domanda entro il 31 dicembre 1995 e assegno sociale, in vigore dall’1 gennaio 2006. E’ in realtà a quest’ultima forma di contribuito che devono fare riferimento le persone che hanno attualmente necessità di richiedere la pensione sociale.

I requisiti per ottenere l’assegno sociale sono gli stessi ma c’è da tener conto che si tratta di un’assistenza provvisoria. Ogni anno, infatti, viene valutato da capo il reddito dei richiedenti per verificare se sussiste ancora il diritto al contributo. E’ l’Inps che si occupa di modificare, sospendere o erogare l’assegno sociale in base alle dichiarazioni dei redditi.

Per presentare la domanda è necessario compilare l’apposito modulo presso la sede Inps di riferimento in base alla residenza o nei Patronati riconosciuti. E' possibile infine inviare la domanda via posta. Non esiste una vera e propria guida cartacea alla pensione sociale o assegno sociale, per avere maggiori informazioni è necessario rivolgersi ad uno sportello Inps o leggere tutta la documentazione sul sito dell'Istituto nazionale per la previdenza sociale.

Importi dell’assegno sociale

Una guida alla pensione sociale non sarebbe completa senza indicare l’importo che viene erogato mensilmente ai beneficiari. Questo è stabilito ogni anno con un decreto ministeriale in base all’aumento delle altre tipologie di pensioni. Chi non ha reddito, avrà diritto all'erogazione completa della pensione sociale mentre se si posseggono redditi inferiori all’importo complessivo dell’assegno sociale si avrà diritto alla differenza. Attualmente l’assegno sociale è fissato a 417,3 euro mensili.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016