Excite

Guida alle migliori obbligazioni sul mercato

Una guida alle migliori obbligazioni sul mercato è molto spesso necessaria per orientarsi in un mondo complesso come quello dei bond. Le recenti vicende borsistiche hanno dimostrato ampiamente il rischio in cui si può incorrere con acquisti fatti sull'onda dell'entusiasmo, e l'evoluzione continua della situazione economica relativa ai diversi Paesi ha imposto un'ottica nuova anche per i titoli di stato: non più e non sempre investimento sicuro, ma collocamento dei fondi che può rivelarsi problematico e segue da vicino la stabilità dell'Unione Europea.

Tutto sui bond più interessanti

Il tipo di obbligazione: Le obbligazioni si dividono in tre diverse varietà: zero coupon, tasso fisso e tasso variabile, e sono emesse o dallo Stato italiano (titoli di stato, e quindi BOT, CCT, CTZ e BTP) o da società private. Le obbligazioni a zero coupon (come i BOT) hanno il rendimento calcolato come differenza tra il prezzo di acquisto e il rimborso a scadenza; le obbligazioni a tasso fisso e variabile, invece, hanno una cedola e vengono remunerate con un tasso di interesse o variabile in base a determinati parametri o stabilito al momento dell'emissione. Le obbligazioni societarie rendono più dei titoli di stato ma hanno ovviamente altre percentuali di rischio.

Il rating: Una guida alle migliori obbligazioni sul mercato deve per forza concentrarsi sul rating, ovvero una classificazione della qualità di chi emette l'obbligazione secondo dei criteri che riguardano la situazione economica dell'emittente e le previsioni per il futuro. I rating vengono emessi da società come Moody's, Standard & Poor's o Fitch.

Le migliori obbligazioni sul mercato: Nel 2011 il rating dei titoli di stato ha visto vari declassamenti un po' in tutto il mondo, dagli USA all'Italia e alla Spagna. Meglio sono andate le obbligazioni in altre valute come lo zloty polacco, o le obbligazioni bancarie come i bond Mediobanca e Unicredit (con rating A+) che, con lotto minimo di centomila euro, offrono la prima tasso fisso con rendimento lordo al 4,73%, la seconda tasso fisso con cedola del 6,125%. Nei bond a lotto minimo basso (sui mille euro) bene Ubi con rendimento al 3,698%.

Il timore del default

Questa guida alle migliori obbligazioni presenti sul mercato non può che terminare con una raccomandazione, quella di seguire con costanza l'evolversi della situazione politica e finanziaria in Europa e nel Mondo prima di scegliere quali obbligazioni acquistare.

Il rischio di default dei vari Stati, ad esempio, diminuisce drasticamente l'appetibilità di bond che promettono alti rendimenti ma non possono garantire la sicurezza; meglio rivolgersi a economie solide, come quella tedesca, che promettono percentuali inferiori ma fanno dormire sonni tranquilli.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016