Excite

Guida ai finanziamenti di Sviluppo Italia

La difficoltà nel reperire posti di lavoro spinge a cercare di avviare una attività autonoma. Spesso però esiste la necessità di finanziamenti che non sempre sono disponibili ma c'è una possibilità: Sviluppo Italia. Questa guida ai finanziamenti di Sviluppo Italia, aiuta a percorrere gli step necessari per chi ha i requisiti stabiliti dalla normativa di riferimento: i decreti legge del 21 Aprile 2000, n°185 e del 28 maggio 2001, n°295.

I finanziamenti: requisiti, esclusioni, settori

I finanziamenti contemplati da Sviluppo Italia prevedono che il soggetto sia una persona fisica e che venga avviata una attività sotto forma di ditta individuale.

I requisiti richiesti contemplano che il richiedente sia non occupato, che risieda nel territorio nazionale alla data del 1° gennaio 2000 o da almeno sei mesi al momento della presentazione della domanda e che sia maggiorenne.

Sono esclusi, come possibili beneficiari dei finanziamenti, coloro che risultano occupati secondo la normativa data dal D.L. 185/2000 e cioè coloro che hanno un rapporto dipendente, un lavoro a progetto, i liberi professionisti, chi ha una partita Iva anche non movimentata, gli imprenditori, i familiari e i coadiutori.

Le attività che possono essere finanziate riguardano qualsiasi settore tranne quelli esclusi dal Cipe e dalle disposizioni comunitarie: quindi si possono presentare progetti che attendano alla produzione di beni, servizi o allo sviluppo del commercio ma sono escluse la pesca, l'acquacoltura e la produzione di prodotti agricoli.

L'investimento previsto dal progetto imprenditoriale non deve suparare i 25.823 euro.

Le Agevolazioni finanziarie

Le agevolazioni sono concesse per gli investimenti e per la gestione.

  • Per gli investimenti: in questo caso viene erogato un investimento a fondo perduto e un finanziamento agevolato che non può superare i 15.494 euro.
  • Per la gestione: viene erogato un contributo a fondo perduto per le spese inerenti al primo anno di attività.

In quanto guida ai finanziamenti di Sviluppo Italia è opportuno approfondire anche quali sono le spese considerate "ammissibili" per calcolare l'importo delle agevolazioni: si tratta di beni immateriali e materiali come attrezzature e macchinari anche usati ma che non devono aver goduto di altre agevolazioni per l'investimento e le utenze, i materiali di consumo e altri oneri per la gestione. Inoltre come beni ammissibili sono parzialmente considerati anche le ristrutturazioni degli immobili per un valore massimo del 10% dell'investimento effettuato.

Come presentare domanda per le agevolazioni

Dopo aver effettuato la registrazione al sito Invitalia.it si compila online la domanda nella sezione "Lavoro Autonomo" inviandola poi a Invitalia Autoimpiego, tramite raccomandata A/R corredata dagli allegati circa i requisiti richiesti e i preventivi inerenti l'idea imprenditoriale.

Per la compilazione della domanda ci si può avvalere sia della guida online che di seminari informativi. Inoltre le sedi sui territori forniscono gratuitamente informazioni ma si può anche stabilire un contatto tramite l'indirizzo di posta elettronica:info@invitalia.it

La domanda sarà poi valutata e a questa seguirà una Delibera: se il risultato sarà positivo verrà stipulato il Contratto di Concessione delle Agevolazioni.

L'erogazione, infine, avverrà in due momenti:

  • un anticipo del 40% del finanziamento concesso
  • il saldo del 60% rimanente a investimenti effettuati

Un piccolo consiglio:il vantaggio dell'assistenza

Avere un progetto imprenditoriale permette, se esistono i requisiti, di poter trasformare un sogno in realtà. Questa piccola guida ai finanziamenti di Sviluppo Italia termina con un consiglio: nel difficile percorso dello sviluppo di una impresa Invitalia offre servizi gratuiti di assistenza tecnica e gestionale. Questi servizi che durano un anno servono a rendere più forte il beneficiario nella fase iniziale dell'impresa che è quella più difficile e delicata.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016