Excite

Guida ai finanziamenti della Regione Lazio per il 2011

I finanziamenti regionali sono prestiti agevolati, o a fondo perduto, che una determinata Regione eroga per sostenere la nascita e lo sviluppo di attività produttive, o di piccole e medie imprese, a seguito di appositi bandi. La Regione, in realtà, si occupa esclusivamente di erogare i fondi che sono stanziati dallo Stato italiano o dalla Comunità Europea per un determinato periodo. Per quanto riguarda la Regione Lazio si è giunti al POR FESR (Programma Operativo Regionale cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) 2007/2013, che raccoglie tutti i finanziamenti per l'intero periodo. Come unica eccezione ci sono i fondi che la Regione Lazio ha stanziato per il Piano Casa (dal 15 Settembre 2011), ma ancora non sono state specificate le modalità ed i requisiti di accesso (il provvedimento è atteso per Febbraio 2012). I finanziamenti in corso per il 2011 sono rivolti alle Pmi, e riguardano la nascita, la ristrutturazione e le innovazioni tecnologiche. Di seguito una breve guida ai finanziamenti della Regione Lazio per il 2011.

Come è possibile informarsi sui finanziamenti

Nel Lazio sono tre gli organismi preposti alla gestione dei finanziamenti alle imprese, la regione Lazio stessa tramite Sviluppo Lazio, il Bic Lazio e il Filas. In tutti e tre i casi è possibile reperire informazioni sui corrispondenti siti Web:

  • Sviluppo Lazio: si occupa di favorire la crescita socio-economica della Regione grazie ad interventi atti a favorire la nascita e lo sviluppo delle Pmi. E' possibile essere sempre aggiornati sulle novità iscrivendosi alla sua newsletter (sviluppolazio.it);
  • Bic Lazio: si occupa di diffondere la cultura d'impresa attraverso attività di collaborazione fra imprese e la gestione di finanziamenti (in particolare quelli riguardanti i fondi previsti dalla Legge 215/92).
  • Filas: si occupa principalmente di sostenere lo sviluppo delle imprese soprattutto favorendo le innovazioni tecnologiche.

Esempi di finanziamenti 2011 Ad ottobre del 2011 per il POR FESR Lazio riguardante il periodo 2007-2013, sono stati stanziati 58 milioni per progetti ad alto contenuto innovativo di piccole e microimprese. Nel dettaglio: 4 milioni sono stati destinati a favorire la nascita di nuove realtà imprenditoriali, 20 ad aumentare la collaborazione fra la ricerca ed il mondo produttivo, e 4 ai voucher per l’innovazione delle piccole imprese di produzione o di servizi. Infine 30 milioni, saranno destinati ai progetti di innovazione per la piccole e le micro imprese. Per poter avanzare la richiesta bisogna compilare i moduli sul sito della Filas.it.

Come ottenere i finanziamenti

I finanziamenti vengono erogati seguendo delle graduatorie che vengono stilate a seguito dell'adesione al bando di 'gara'. Sul sito dell'Ente erogatore (Sviluppo Lazio, Bic Lazio e Filas), viene pubblicato il bando di concorso e le modalità per parteciparvi. Questa strada tuttavia impone l'obbligo di mentenersi costantemente informati. Ci si può rivolgere in alternativa a consulenti abilitati dalla Regione. L'attività di consulenza ha un costo, che tuttavia dovrebbe essere richiesto solo qualora la richiesta di finanziamento vada a buon fine. Questa seconda opzione presenta il vantaggio di poter ottenere uno studio di fattibilià preventivo.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016