Excite

Finanziamenti Simest per l'internazionalizzazione dell'impresa

Il Simest, società italiana per le imprese all'estero, concede finanziamenti agevolati alle imprese che aspirano a crescere oltre i confini nazionali ed europei per diventare globali. I prestiti verranno concessi per favorire il processo di internazionalizzazione dell'impresa: spese per la presenza nel territorio straniero (negozio, ufficio, ecc.), promozione, pubblicità e organizzazione.

Il finanziamento coprirà anche lo studio di settore del proprio mercato nella specifica realtà nazionale estera dove si pensa di avviare l'attività.

Tutte le spese sostenute al momento dell'approvazione della richiesta e fino ai 2 anni successivi saranno ammesse al prestito agevolato. Potranno usufruire tutte le imprese che esportano beni o servizi, ma verrà data priorità ai consorzi, alle società con capitale pubblico e alle società consortili.

I finanziamenti agevolati per l'internazionalizzazione delle imprese concessi da Simest arriveranno a coprire fino l'85% dei costi sostenuti, sempre quanto questi non eccedano i 2 milioni di euro. Non verranno invece ammessi al finanziamento i progetti di internazionalizzazione entro i confini dell'Unione Europea. Inoltre, qualora l'azienda operasse nel settore del trasporto stradale, l'importo massimo erogabile viene drasticamente ridotto a 100 mila euro.

Aprirsi a nuovi mercati può essere la scelta giusta per uscire dalla crisi, rafforzando la capacità commerciale dell'azienda e, più in generale, del 'made in italy' nel mondo. Per richiedere il finanziamento agevolato Simest è necessario compilare un apposito modulo reperibile presso le camere di commercio o al Simest. Allegata la documentazione richiesta, il modulo propriamente compilato dovrà essere consegnato al Simest.

(foto © mondopoliticablog.com)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016