Excite

Cosa bisogna valutare nei finanziamenti auto a tasso zero?

  • dacia.it

Il finanziamento auto è una forma di prestito finalizzato all'acquisto di un auto, nuova o usata, con un tasso di interesse, che prevede il rimborso all'istituto erogante, il concessionario o una finanziaria, entro un termine prestabilito e tramite rate mensili che vengono predefinite al momento della sottoscrizione.Più del 60% delle vetture in circolazione vengono acquistate sfruttando questa modalità di pagamento.

Generalmente sono le concessionarie stesse a prendere in carico le pratiche del finanziamento, mediante accordi e sovvenzioni con gli istituti finanziari.

Il finanziamento può, anche, essere concesso da società direttamente riconducibili alle case automobilistiche, come ad esempio la Fiat Sava, che vengono chiamate di marche e sono specializzate nel proporre finanziamenti auto a tasso zero.

C'è da dire, innanzitutto, che nel credito classico i finanziamenti a tasso 0 non esistono in quanto il denaro ha sempre e comunque un costo, che tra le banche è definito dal tasso interbancario. E' impossibile, quindi, offrire un finanziamento a tasso 0 al cliente finale.

Come prima cosa bisogna verificare se il tasso 0 sia riferito al TAN (tasso annuo nominale) o al TAEG (tasso annuo effettivo globale) in quanto solo quest'ultimo tiene conto di tutti i costi del finanziamento.Il più delle volte, infatti, a fronte di un tasso annuo nominale pari a zero, sono corrisposti Taeg molto elevati.I finanziamenti auto a tasso 0 finiscono per essere solo degli specchietti per le allodole, in quanto sul Taeg vanno ad incidere un gran numero di spese accessorie legate alla richiesta del prestito, come quelle di istruttoria, di gestione della pratica e di incasso rata.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016