Excite

polizza di fideiussione assicurativa a prima richiesta

Con la cosiddetta garanzia, si vuole offrire un mezzo di tutela per chi deve compiere una determinata azione, in particolar modo quando tale azione va ad incidere sull'aspetto personale e/o patrimoniale del soggetto agente.

Tale mezzo, non previsto direttamente nel nostro codice civile, ma solamente come contratto atipico, secondo la norma dell'art. 1322 c.c., è stato recentemente sviluppato nelle contrattazioni riguardanti la c.d. fideiussione assicurativa a prima richiesta, prevedendo altresì una garanzia anche sul costo stesso della polizza fideiussoria bancaria (o assicurativa).

La fidiussione assicurativa a prima richiesta trova un primo riconoscimento normativo nell'art. 30 della Legge n. 109 del 1994, ove si legge che chi gestisce l'esecuzione dei lavori pubblici deve versare una cauzione pari al 2% del costo totale dei lavori pubblici, da prestare anche mediante fideiussione bancaria o assicurativa: su questo tema, nello svolgimento e stipulazione della contrattazione tra il privato, la parte costruttrice e il fideiussore bancario o assicurativo, è necessario riportare la dizione ''a prima richiesta'', altrimenti si verrebbe a creare un vizio invalidante la fideiussione stessa.

La detta fideiussione trova, poi, un importante e rinnovato interesse normativo sul campo degli immobili da costruire e della tutela offerta ai relativi acquirenti, prevista dal Decreto Legislativo n. 122 del giugno 2005.

Anche in quest'ultimo provvedimento, viene messa in risalto l'obbligo della polizza fideiussoria e della previsione della assicurazione sull'immobile stesso: cioè, con questa previsione, il costruttore deve rilasciare una polizza assicurativa che garantisca l'acquirente del costruendo immobile per dieci anni da possibili danni derivanti da rovina totale o parziale dell'edificio o da gravi difetti costruttivi.

Tali provvedimenti normativi hanno favorito lo sviluppo delle polizze fideiussorie da parte delle varie case assicurative, prevendo anche una regolarizzazione legislativa ben delineata.

Sul mercato italiano (anche online), non mancano le offerte di stipulazioni di dette polizze a condizioni molto vantaggiose, e in continua evoluzione, sempre rispettando i parametri legislativi previsti in materia.

In particolare, va rilevato che se ne possono trovare per tutte le esigenze; tali offerte hanno permesso la stipulazione di polizze fideiussorie assicurative molto competitive ed adatte per tutte le tasche.

Tra tutte, ultimamente sul mercato si sono sviluppate due offerte assicurative, create da banche, alle stesse condizioni previste dalle tradizionali case assicurative:

  • la banca Sella che ha recentemente offerto una proposta di stipulazioni, anche tramite il web, che dà garanzie a 360 gradi richiedendo un pagamento, anche rateale, e a tassi d'interesse davvero esigui, proponendosi come leader per questa particolare categoria di assicurazioni, prevendo anche la possibilità di garantire la stipulazione su beni immobili anche in corso di costruzione e non ancora immesse sul mercato;
  • la Findomestic Banca, che prevede mutui, fideiussioni e altre garanzie bancarie in continua evoluzione, rendendo sempre disponibile una modificazione delle clausole contrattuali ogni volta che le parti contraenti ne abbiano bisogno.

In conclusione, la previsione della polizza fideiussoria assicurativa a prima richiesta ha agevolato la contrattazione di compravendite, prevedendo l'impegno del pagamento a prima richiesta da parte del garante, a seguito della dichiarazione del creditore da eventuali inadempimenti contrattuali patrimoniali

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016