Excite

Fiat sale al 25% in Chrysler

L’Indice Italiano ha avuto la peggior chiusura d’Europa, ha perso il 2,36% e il suo attuale livello è di 20.058 punti. I titoli maggiormente ribassisti sono stati i finanziari (Fondiaria SAI -7,49%, Intesa Sanpaolo -5,68%, Lottomatica -5,20%; Banca Pop Milano -4,86% e Ubi Banca -4,85%), mentre in territorio positivo Bulgari tiene compagnia a Fiat (Fiat +1,41% e Fiat Industrial +0,41%).

La società del Lingotto ha annunciato l’aumento della propria quota di partecipazione in Chrysler dal 20 al 25%, in seguito al verificarsi del primo dei Performance Events. La Chrysler ha, infatti, avuto l’autorizzazione della produzione commerciale del motore Fire (Fully integrated robotized engine) nel suo stabilimento di Dundee nel Michigan. La sua prima applicazione sul mercato nordamericano del motore 1.4 Fire con tecnologia MultiAir sarà sulla nuova Fiat500, la cui distribuzione da parte della società Americana inizierà a breve attraverso la nuova rete dei concessionari.

Fiat ha la possibilità di aumentare la sua partecipazione azionaria fino al 35% in tranche del 5%, attraverso il raggiungimento di due ulteriori Performance Events. A Detroit, dove questa settimana è in programma il Salone dell’Auto, si respira "un'atmosfera incredibilmente positiva", ha sottolineato l'amministratore delegato della Fiat e della Chrysler, Sergio Marchionne. Secondo David Arnold, specialist sales del Credit Suisse il sentiment del mercato è e resterà bullish.

(foto © freedigitalphotos.net)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016