Excite

Evasione fiscale, sequestrato lo yacht della Perego

  • Infophoto

Brutto risveglio domenica mattina per Paola Perego. I carabinieri hanno sequestrato al termine di un controllo fiscale, lo yacht Villa sul mare, della società Royal Yacht srl, ormeggiato al Portosole di Sanremo, e a disposizione della presentatrice che insieme al marito Lucio Presta stava trascorrendo una breve vacanza in Riviera in occasione del Festival di Sanremo.

Il sequestro è stato disposto per la violazione del testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi. Ossia, l'evasione dell'accise: la Perego non ha pagato le tasse sulla benzina della barca.

La conduttrice, ospite sul panfilo insieme ad altri personaggi dello spettacolo, dovrà rispondere al Tribunale di Sanremo di mancata corresponsione dell'accisa sugli oli minerali. Il reato sarebbe stato commesso in altre 14 occasioni tra il 2006 e il 2008 a bordo di un altro yacht. Secondo gli inquirenti la conduttrice avrebbe fatto rifornimento per 60 mila chili di carburante risparmiando tra i 50 e i 60 mila euro.

Una analoga accusa era stata formulata in passato anche per lo yacht Force Blu su cui faceva le vacanze Flavio Briatore. Dopo il sequestro, a quanto risulta, la Perego ha dovuto fare le valige e scendere a terra. Il suo manager e marito Lucio Presta, confermando il blitz dei carabinieri, ha voluto precisare: "L'operazione non è in alcun modo riconducibile alla signora Paola Perego, in quanto eravamo solo graditi ospiti della motobarca".

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016