Excite

Enel Green Power, quando le fonti rinnovabili rendono

Nel 2008 Enel ha iniziato a scommettere sul settore delle fonti rinnovabili, creando una società apposita, Enel Green Power, che a novembre dell'anno scorso è sbarcata in Borsa con il 30% del capitale e con idee chiare sulla sua crescita, con una serie di progetti in pipeline che dovrebbero portre i megawatt a disposizione da 5.700 a 9 mila nel 2014. Inoltre quasi tre quarti del fatturato non dipendono da incentivi statali.

Nella seduta dell'altro ieri il titolo si è messo in evidenza a Piazza Affari, complice l'annuncio del nuovo impianto in Costarica. E' stato dato infatti l'annucio che sono iniziati i lavori per la costruzione di un nuovo impianto idroelettrico di Enel Green Power in Costarica, tra le province di Alajuela e San Jose'. Chucas, questo il nome dell'impianto, con una capacità installata di 50 MW, produrrà a regime circa 219.000.000 kWh all'anno - i consumi annuali di oltre 81 mila famiglie - evitando così ogni anno l'emissione in atmosfera di oltre 150 mila tonnellate di CO2. La società delle rinnovabili di Enel prevede di completare l'impianto nella prima metà del 2013, portando la capacità installata nel Paese a 74 MW.

Dopo l'impianto idroelettrico di Palo Viejo in Guatemala, attualmente in costruzione- ha dichiarato l'Amministratore delegato di Enel Green Power, Francesco Starace - questo secondo impianto testimonia la crescita di Enel Green Power in America Latina e nella tecnologia idroelettrica, che costituisce uno degli assi portanti della crescita in questo continente.

Enel Green Power è presente in Centro e Sud America con la controllata Enel Green Power Latino America che gestisce 33 impianti da fonti rinnovabili in Messico, Costa Rica, Guatemala, Nicaragua, Panama, El Salvador, Cile e Brasile, per una capacità installata totale di 669 MW.

Finora il titola ha mostrato un'ottima performance sia nel breve che nel medio periodo. Nell'ultimo mese ha infatti incassato l'8,44%. Maggiori le performance a 3-6-12 mesi, con una crescita compresa tra il 17,19% (a 3-12 mesi) e +19,35% (a 3 mesi). I risultati riflettono la buona chiusura di bilancio dell'anno appena concluso. Il Gruppo ha infatti chiuso il 2010 con ricavi a 2.271 milioni di euro, con una crescita del 19,8% rispetto ai 1.895 milioni di euro del 2009.

(photo © Enel Green Power.com)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016