Excite

Fondi comunitari. Dove trovare l'elenco dei finanziamenti europei?

I finanziamenti europei sono delle somme stanziate dall’Unione Europea, vengono concesse ai cittadini degli stati membri a sostegno di iniziative sociali, economiche e d’impresa in determinati settori. I finanziamenti europei vengono erogati in due modi: direttamente e indirettamente. I fondi gestiti direttamente dall’Unione Europea, vengono destinati agli utenti finali senza nessuna intermediazione. I fondi indiretti, invece, sono gestiti dagli Stati membri attraverso le amministrazioni centrali e periferiche (comuni, regioni, enti, ministeri). Queste strutture gestiscono le somme a loro trasferite dalla Commissione e si prendono carico della trasmissione finale ai beneficiari.Vediamo ora un elenco dei principali finanziamenti europei e alcune informazioni sulle modalità di accesso ai fondi.

Le sovvenzioni

Le sovvenzioni sono dei contributi a fondo perduto con cui l’Unione Europea finanzia, sulla base di specifici bandi, progetti ed idee di impresa. Generalmente, vengono assegnate a soggetti che operano nei campi della ricerca, dell’istruzione, della sanità, della tutela dei consumatori, della protezione ambientale e dell’assistenza umanitaria. Le imprese sono accettate solo se con forma giuridica di società.

Questo tipo di finanziamento, prevede l’erogazione di un importo minimo garantito tra i 150 e i 100 mila euro, che però non copre mai il 100% del fabbisogno di investimento o di spese del progetto.

I fondi indiretti e fondi strutturali

I finanziamento europei su fondi indiretti - erogati ai beneficiari dalle istituzioni nazionali e non direttamente dalla Comunità Europea – generalmente, sono indirizzati alla creazione di nuove imprese e al sostegno di progetti di sviluppo nazionale e regionale. Si definiscono, anche, “fondi strutturali” poiché vengono stanziati ed erogati sulla base di una programmazione di intervento economico settoriale.

Il microcredito è uno degli strumenti finanziari indiretti, con cui l’Unione Europea sostiene la realtà delle piccole imprese e dei lavoratori autonomi. Sono piccoli prestiti di importo inferiore ai 25.000 euro.Il microcredito risponde alle esigenze di finanziamento di chi non possiede garanzie per poter accedere ai finanziamenti privati e bancari. Sul sito della Commissione europea – occupazione, affari sociali e inclusione (ec.europa.eu) è possibile trovare informazioni, aggiornamenti sulle leggi, le modalità di iscrizione ai bandi, e le categorie sociali ammissibili ai progetti di microcredito, di adeguamento e inclusione professionale.

I fondi europei di sviluppo rurale

Indicati con la sigla FEASR, i Fondi Europei di Sviluppo Rurale rientrano tra i i finanziamenti strutturali a fondo perduto. La gestione finanziaria dei FEASR è sempre di competenza delle regioni, perché rientrano nei programmi di sviluppo territoriale, del settore agricolo e agro-turistico. Per trovare informazioni e i bandi di accesso al finanziamento, bisogna rivolgersi ai siti regionali, alle gazzette ufficiali regionali, alle camere di commercio provinciali e alle associazioni di categoria.

Modalità di richiesta del finanziamento. Gazzette ufficiali, nazionali e regionali

Si accede ai finanziamenti finanziamenti europei presentando domanda secondo i requisiti indicati dai bandi pubblici. L’elenco dei finanziamenti europei a gestione diretta vengono pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (eur-lex.europa.eu). Mentre i bandi di finanziamento indiretto vengono pubblicati sulla Gazzetta nazionale e regionali (gazzettaufficiale.it). Quest'ultime, si possono consultare gratuitamente nelle biblioteche pubbliche.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016