Excite

Ecco quali sono le città più tassate d'Italia

  • Twitter @GDS_it

La Capitale primeggia con un buon distacco sulle rivali nella “triste” graduatoria delle città più tassate d’Italia, ma in generale è nel profondo Sud che si registra oggi la percentuale record di carico fiscale sui privati.

Le tasse più assurde del mondo: dall'ombra ai tatuaggi

Le imposte prese come parametro delle statistiche frutto di una ricerca realizzata dai centri studi di Confcommercio-Cer sono Irpef e Irap, “appesantite” dalle addizionali su base locale che aumentano di anno in anno a causa dei continui tagli ai trasferimenti statali verso Regioni e Comuni.

Se a Roma un cittadino con base imponibile quantificata in 50mila euro deve versare all’erario in media 19.000 € di tasse, all’estremo opposto della stessa classifica si trova l’oasi felice Trento dove il prelievo fiscale per le medesime voci non va oltre quota 16.744 (corrispondente al 33,5%) grazie ad una mano pubblica meno pesante nei confronti del contribuente.

Preoccupante invece il quadro relativo alle città meridionali, la maggior parte delle quali fa segnare percentuali tanto elevate quanto ingiustificate (agli occhi dei destinatari di Irap e Irpef) sul piano dei servizi “restituiti” alla popolazione locale.

(Il caso Reggio Calabria: tasse altissime e servizi ai cittadini inesistenti. Guarda il video)

In particolare, oltre a Campobasso che occupa il secondo posto del podio col 37 e mezzo per cento di imposte si segnalano Napoli, Catanzaro e Palermo in qualità di rappresentanti dei casi-limite di regioni (Campania, Calabria e Sicilia) non certo ai vertici delle statistiche in merito alla diffusione della ricchezza “pro capite”.

Al contrario, i dati raccolti negli ultimi mesi da Confcommercio-Cer sembrano in qualche modo sorridere alle metropoli settentrionali come Milano, altro caso di politica benevola dal punto di vista della pressione fiscale “decentrata” su privati e aziende, alla luce di un incoraggiante 35,9% di imposizione per mezzo delle addizionali Irpef e Irap.

Situazione decisamente positiva anche a Bolzano, Firenze e Aosta, collocate in coda alla lunga lista delle città più tassate d’Italia.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017