Excite

Disoccupazione: in Italia scende dello 0,1% a febbraio

Scende per il quarto mese consecutivo la disoccupazione nell’area Ocse attestandosi a febbraio all’8,2%, in calo dello 0,1% rispetto a gennaio. E’ quanto rende noto la stessa organizzazione di Parigi. Per quanto riguarda l’Italia, secondo dati Istat, il tasso di disoccupazione è migliorato dall’8,5% all’8,4% a febbraio, con una diminuzione di 0,2 punti percentuali rispetto a gennaio e di 0,1 punti su base annua.

Questo risultato è tra i più bassi della Zona Euro, che scende dal 10% al 9,9%, ma l'Istat precisa che il calo avviene in un contesto di ripresa dell'inattività. Inoltre secondo i dati dell'istituto di statistica nazionale un giovane su tre è disoccupato. Il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) a febbraio scende al 28,1% con una diminuzione congiunturale di 1,3 punti percentuali. Tuttavia si tratta di un dato estremamente elevato, perché, se confrontato con i grandi paesi europei, solo la Spagna fa peggio.

Il tasso degli inattivi (ossia coloro che non lavorano per scelta, come studenti e casalinghe, o perché ritirati) nel Meridione è molto alto, sono oltre 2 milioni tra i 15 e i 34 anni, circa un adulto maschio (tra i 25 e i 54 anni) su cinque.

Le stime del Fondo Monetario Internazionale per il nostro paese prevedono una riduzione della disoccupazione pari all'8,3% entro il 2012, con un debito pubblico, però, previsto al 120,3% quest’anno e 120% ne 2012.

(photo © freedigitalphotos.net)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016