Excite

Denuncia Reddito, le scadenze del 2011

Il 2011 è iniziato da pochi mesi e intanto già arrivano le scadenze delle dichiarazioni dei redditi, strumento fiscale necessario per sapere quanto dover corrispondere in termini di tributi al fisco. La dichiarazione può avvenire o tramite la compilazione del modello Unico o del 730, a seconda della tipologia di reddito da dichiarare. Prorogati, invece, fino al 31 dicembre di quest'anno il termine di regolarizzazione degli immobili, per la cui omissione sono previste sanzioni molto esose.

I contribuenti che utilizzano il modello 730 per la dichiarazione dei redditi sono i lavoratori dipendenti e i pensionati, che presentano la modulistica al loro datore di lavoro o all'ente che eroga la pensione. A seconda dell'iter scelto per presentare la dichiarazione dei redditi all'Agenzia delle Entrate, cambiano i termini di presentazione del 730: se presentato al proprio sostituto d'imposta la sua scadenza è fissata per il 2 maggio 2011, mentre scade il 31 maggio 2011 se presentato a un C.A.F o ad un professionista abilitato.

Si utilizza il modello Unico, invece, che il 730, quando il soggetto che deve effettuare la dichiarazione dei redditi è una persona fisica che percepisce i redditi derivanti da terreni o fabbricati, redditi di partecipazione, oppure redditi di lavoro dipendente, di lavoro autonomo occasionale o continuativo, d'impresa e di pensione, con riferimenti particolari. La scadenza muta a seconda dell'iter seguito: il 16 giugno 2011 è il termine ultimo di consegna del Modello Uinco 2011 se presentato in formato cartaceo presso le poste, mentre il 30 settembre è la data di scadenza se presentato per via telematica. La consegna via telematica avviene gratuitamente mediante un apposito software disponibile a tutti i contribuenti sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

(photo © freedigitalphotos.net)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016