Excite

Danni all'auto durante eventi socio-politici: cosa fare?

Bisognerebbe essere fatalisti, in tutto. Difficile non pensare che prima o poi la nostra vita finirà, difficile, quasi stucchevole, non temere che la nostra vettura possa un giorno essere funestata da un atto vandalico, magari nel corso di una pacifica manifestazione di protesta... In questi casi occorre naturalmente rivolgersi all'assicurazione, in modo da quantificare gli eventuali danni dell'auto: gli eventi socio-politici portano anche queste tristi conseguenze.

Attenzione al corteo!

Nella vasta gamma di garanzie accessorie offerte dalle compagnie si può trovare una copertura importante: quella legata ai danni arrecati all'auto da eventi socio-politici e atti vandalici. Quando si parla di copertura di danni causati da atti vandalici o da eventi socio politici si intende quella garanzia che copre i danni che il veicolo subisce in conseguenza di eventi come cortei, scioperi, tumulti popolari, sommosse, sabotaggio e atti di terrorismo. Anche per questo tipo di garanzia, così come per le polizze Incendio e furto o Eventi naturali e atmosferici, il risarcimento, prevede, generalmente, l'applicazione di uno scoperto o una franchigia. Inoltre, in base a quanto stabilito dalle condizioni di polizza di ogni compagnia, le Assicurazioni possono rimborsare sia i danni parziali subiti dal veicolo che la sua completa distruzione. In entrambi i casi il rimborso non può superare il valore commerciale della macchina al momento della calamità.

Si tratta di eventualità piuttosto rare che, tuttavia, non dovrebbero essere sottovalutate da chi vive in zone particolarmente a rischio nelle quali si sono già verificati episodi di violenza o inciviltà. La polizza eventi socio-politici e atti vandalici può estendere la sua copertura anche agli accessori di serie inclusi nel veicolo e a tutti gli optional, secondo quanto stabilito da contratto.

A proposito di atti vandalici

Nella garanzia eventi socio-politici sono compresi anche gli atti vandalici. Pensiamo a: rigature da chiave o cacciavite, spaccamento di fari etc.

Caso diverso è la grattata della carrozzeria o il tamponameto o il colpo vistoso: secondo molti periti il colpo vistoso rientra nell'atto vandalico, se può essere fatto risalire, ad esempio, ad un calcio o ad una ammaccatura provocata da un corpo contundente; anche la grattata alla carrozzeria potrebbe rientrare, sempre che si riesca a dimostrare che è stata fatta da un estraneo mediante, ad esempio, una rete metallica appuntita. Non dimenticate: il fatto va denunciato ai carabinieri, come denuncia contro ignoti. Dichiarare il falso è reato...

Condizioni di polizza

Occorre sempre considerare le specifiche condizioni di polizza, verificando se ci sono dei massimali diversi o specifiche condizioni e clausole che potrebbero non essere volute o troppo lesive. Spesso alcune condizioni di polizza possono essere cambiate, eventualmente pagando un adeguamento sul premio dell'assicurazione. Dopo danni all'auto ed eventi socio-politici, evitate i danni dell'assicurazione!

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016