Excite

Dada.net ceduta a Buongiorno e il titolo balza in Borsa

Dada ha annunciato di aver raggiunto l'accordo con Buongiorno per la cessione totale di Dada.net: il costo dell'operazione è pari a 28,5 milioni di euro.

Buongiorno acquisirà anche tutte le partecipate di Dada.net: Dada Iberia, Dada Brasil servicios de tecnologia, Dada Entertainment, Dada Media Science and Technology Development Beijing, Dada Entertainment Canada, Play Me, Giglio Group e Youlike.

Dada, che attualmente detiene l'87 per cento del capitale di Dada.net, ha già concordato il riacquisto del 13 per cento del capitale di Sony Music Entertainment. Il closing del'operazione è previsto indicativamente entro 90 giorni dalla firma.

L’accordo prevede il mantenimento della sede di Dada.net nel comune di Firenze e il divieto di licenziamento per almeno 18 mesi successivi. Secondo quanto comunicato, l’assetto strategico, industriale e organizzativo della società risultante dalla finalizzazione delle suddette operazioni sarà focalizzato sul business principale dei servizi di registrazioni di nomi a dominio e di hosting e su alcune innovative attività nel mondo dell’advertising online.

Ieri, intanto, Dada ha perso in Borsa un ulteriore 6,90%, chiudendo a 3,64€. Dal 25 ottobre, dalla chiusura delle contrattazioni a 5,89€, il titolo è in una fase di ribasso. A complicare il quadro, i risultati preliminari al 31 dicembre: i ricavi si sono infatti attestati attorno ai 151,5 milioni di Euro, una flessione rispetto all'anno precedente (155,1 milioni nel 2009).

Rispetto a Dada, il titolo di Buongiorno, la mobile company, è andato meglio. Ha chiuso le contrattazioni in positivo del 2,72%, a 1,398€. Il top è stato toccato il 14 febbraio a quota 1,409. Un'ulteriore importante resistenza giace a quota 1,425€. Superata anche quest'ultima, il titolo potrebbe recuperare, nel corso dell'anno, persino fino a quota 1,98€.

(foto © daily.wired.it)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016