Excite

Da oggi si può modificare il 730 precompilato

  • Twitter @SIM_Immobiliare

Come stabilito dall’Agenzia delle Entrate, ci sarà tempo da oggi 2 maggio fino al 7 luglio 2016 per la restituzione online da parte dei cittadini del modello di dichiarazione dei redditi in versione precompilata con o senza modifiche ed eventuali integrazioni.

Al via da aprile la rivoluzione del 730 precompilato

Gli accessi, dalla data iniziale del recapito a destinazione dei moduli di 730 o Unico per l’anno in corso, sono in netto aumento rispetto al 2015 avendo toccato in sole due settimane la considerevole cifra di 1 milione e 800mila.

La maggioranza degli utenti pari al 55% del totale ha usato il servizio “Fisconline”, mentre il resto dei contribuenti si è accreditato tramite PIN del sito internet dell’INPS.

Importanti i cambiamenti garantiti dal nuovo 730, a partire dalla semplificazione dei campi da riempire determinata dall’elaborazione in automatico dei dati relativi a spese mediche, tasse universitarie, previdenza complementare, servizi funebri, bonus energetico e ristrutturazioni edilizie.

(Chiarimenti sulla compilazione della nuova dichiarazione dei redditi: guarda il video)

Al cittadino che a metà aprile aveva ricevuto la dichiarazione da reinviare modificata, integrata o confermata al 100% toccherà quindi valutare entro i termini previsti dalla legge (estesi al 30 settembre per l’Unico) tutte le informazioni inserite nelle varie sezioni del modello fornito dall’Agenzia delle Entrate.

Chiunque necessiti dell’assistenza di Caf, intermediari abilitati oppure in alternativa di un sostituto d’imposta, può optare per la compilazione e l’invio della dichiarazione dei redditi 2016 con delega rispettando le medesime scadenze.

A disposizione dei contribuenti alle prese con 730 o Unico precompilato vi saranno da subito i Cam (centri di assistenza multicanale) tenuti a dare le opportune delucidazioni all’utenza su qualsiasi dubbio attinente alla compilazione dei documenti in formato online.

Tra cittadini registrati al portale Fisconline e utenti Entratel, il monte complessivo di contribuenti abilitati ai servizi web dell’Agenzia delle Entrate è ad oggi di 5 milioni e 277 mila unità secondo i dati ufficiali racconti dall’amministrazione pubblica.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017