Excite

Cos'è la decrescita felice? Da Serge Latouche a Maurizio Pallante

La decrescita non è certo un concetto nuovo. Studiosi ed economisti ne scrivono e ne parlano da almeno due secoli. La decrescita felice non è altro che una definizione mediaticamente più interessante di un concetto filosofico economico che è stato teorizzato dall'economista francese Serge Latouche. In realtà, come detto, prima di lui ne avevano parlato John Ruskin, Henry David Thoreau, Lev Tolstoj e persino Ghandi. Solo per citare i personaggi più illustri.

    You Tube

Le basi teoriche della decrescita

In cosa consiste praticamente la decrescita. E' la riduzione controllata, selettiva e volontaria della produzione economica e dei consumi, con l'obiettivo di stabilire delle relazioni di equilibrio ecologico fra l'uomo e la natura. Il tutto senza perdere di vista l'uguaglianza tra gli esseri umani. E' sbagliato ritenere il concetto di decrescita come antagonista rispetto al capitalismo. La decrescita non teorizza la rinuncia allo scambio dei beni e delle merci, ne teorizza la riduzione a favore di una maggiore qualità della vita diffusa e di un benessere ecologico a tutela della vita sulla Terra.

Scopri come risparmiare ogni mese

Meno merci, meno consumi, più condivisione, più tutela, più tempo libero e più benessere psicofisico. La decrescita si potrebbe, banalmente, definire con il detto popolare “Lavora per vivere, non vivere per lavorare”. Serge Latouche non dà, alla decrescita, solo basi filosofiche, ma anche delle basi puramente statistiche ed economiche. La crescita continua, che è alla base del capitalismo, non è fisicamente sostenibile da parte dei sistemi economici mondiali.

La decrescita felice in Italia

In Italia i maggiori fautori della decrescita felice sono il saggista Maurizio Pallante e, dal versante politico, il Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo. In particolare il movimento politico sostiene la decrescita felice attraverso vari mezzi. I gruppi di acquisto solidale, il risparmio energetico, il car pooling, il cohousing e tante altre innovazioni dei consumi e della produzione proposte tramite il web 3.0 e tramite la realizzazione pratica delle ricerche teoriche partite con gli studi di Jeremy Rifkin.

Leggi i consigli per fare la spesa con 80 euro

Di sicuro una filosofia economica che punta sul benessere diffuso, sulla diminuzione dello stress e sull'aumento del tempo libero in cambio di una minore propensione al consumo è destinata ad aumentare i propri consensi nel corso degli anni.

Guarda un'intervista a Maurizio Pallante

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016