Excite

Cosa succederebbe se l'Italia uscisse dall'euro?

La crisi dei debiti sovrani nell'eurozona continua a mordere con forza. Da mesi ormai è uno stillicidio continuo di cattive notizie che contribuiscono a loro volta a deprimere i mercati e peggiorare le condizioni economiche nel loro complesso.

In seguito alla disastrosa condizione greca ed alla pessima situazione nella quale naviga la Spagna sono in molti a chiedersi: cosa succederebbe se l'Italia uscisse dall'euro?

Impossibile prevedere le conseguenze

Prevedere le conseguenze e gli scenari di un eventuale abbandono dell'euro da parte del nostro paese è davvero complicato. Cosa succederebbe se l'Italia uscisse dall'euro? Molti la considerano di fatto una domanda retorica in quanto significherebbe di fatto la morte della moneta unica ed un grave stop al progetto di integrazione degli Stati europei.

La portata dell'economia italiana non è assolutamente paragonabile a quella greca. La nostra uscita dall'euro avrebbe ripercussioni drammatiche sull'intero continente condizionandone i destini futuri. L'Italia è uno dei membri fondatori dell'euro nonché la terza economia dell'area.

Un eventuale ritorno alla lira avrebbe ripercussioni pesantissime sulla nostra economia oltre a tutta una serie di conseguenze al momento difficilmente valutabili.

Innanzitutto assisteremmo ad una svalutazione colossale nei confronti delle maggiori valute internazionali. Seppure ciò consentirebbe di acquistare competitività sui mercati esteri rilanciando il nostro export ci ritroveremmo a pagare una bolletta energetica enorme in quanto saremmo costretti a comprare petrolio e gas pagandoli in dollari ma avendo una moneta fortemente svalutata rispetto a tale divisa.

Inoltre, in quest'ultimo decennio buona parte del nostro debito pubblico è stato ridenominato in euro. Ciò comporta che ci ritroveremmo a doverlo rimborsare facendo leva su una valuta molto più debole di quella nominale rendendo l'importo del debito stesso ancora maggiore di quello attuale.

Scenari realistici

Cosa succederebbe se l'Italia uscisse dall'euro è di fatto impossibile prevederlo. Si tratta di un'ipotesi allo stato delle cose del tutto remota. Con molta probabilità quello che ci aspetta non è un ritorno al passato ma un futuro con una crescita economica modesta ed un ruolo geopolitico marginale.

Continueremo a soffrire l'elevata competitività dei nuovi mercati emergenti, Cina in testa, che anno dopo anno cercheranno di conquistare gli stessi mercati nei quali esportiamo attualmente erodendo i margini delle nostre aziende e riducendone i relativi profitti.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016