Excite

Il conto corrente più conveniente dell'anno 2011

Durante l'anno 2011, sono state create e sviluppate diversi tipi di apertura di conto corrente. Tra questi, quelli che, per caratteristiche e offerta, sono i migliori, risultano essere quelli che si possono aprire comodamente online. La loro convenienza dipende dal fatto che la procedura d'apertura risulta essere molto più veloce e semplificata rispetto a quella tradizionale di un'apertura di un conto corrente rencandosi in una delle filiali presenti sul territorio italiano.

Per l'offerta proposta, e in particolare per la spesa relativa, i più vantaggiosi sono quelli che, solitamente, vengono denominati con la dicitura ''conto deposito'': questa tipologia di conti correnti bancari presenta il vantaggio di essere (il più delle volte) gratuito, in quanto non sono previste alcune spese di aperture e mantenimento del conto stesso, e ci sono banche che presentano tale offerta accollandosi anche la spesa relativa all'imposta di bollo statale (presente, invece, nel conto corrente bancario classico). Due, però, sono gli aspetti importanti che non si possono assolutamente trascurare:

  1. la relativa rendita;
  2. la necessità di possedere un altro conto corrente personale per poter versare o prelevare dal proprio conto deposito.

Infatti, in sé, il conto deposito è vantaggioso per mancanza di spese, ma non essendo un conto corrente nel senso classico del termine, non può essere autonomo. In più, non comportando un relativo vantaggio economico per la banca presso la quale si apre questo conto, non presenterà un tasso netto di interesse molto alto, e comunque sempre inferiore a quello relativo al conto corrente più comune.

Da questo punto di vista, sia per l'offerta presentata che per i servizi collegati, il conto corrente più conveniente del 2011 è, senz'altro, il conto deposito della banca Chebanca!: questo conto presenta tre aspetti positivi:

  1. la facilità e rapidità di apertura (anche online);
  2. l'interesse netto riconosciuto;
  3. servizi collegati al conto davvero ben strutturati.

Il suddetto conto deposito si apre recandosi presso una filiale della detta banca, in cui non vi sarà richiesto di possedere un altro conto corrente a cui fare riferimento: infatti, se non voluto, si potrà possedere anche solo il conto deposito e versare e prelevare direttamente nella filiale. Per comodità, si potrà aprire, in alternativa, tramite il sito presente sul web: per fare il riconoscimento, però, si dovrà fare un bonifico (di almeno un euro) a favore del vostro conto deposito, e da li a poco si potrà subito iniziare ad utilizzare il nuovo conto.

Per quanto riguarda l'interesse percepito, esso è pari all'1% del vostro conto, ma tale interesse, in quanto netto, è da considerarsi positivo, perchè il netto è il vero guadagno del correntista: rispetto ad altre banche - infatti - chebanca offre un interesse netto e non lordo.

Per quanto rigurda i servizi collegati, tramite il sito, vi risulterà facilissimo ricereve ed inviare bonifici, garantiti dalla banca stessa, oppure entrare nel mercato e proliferare il vostro conto, tutto questo in maniera chiara e documentata dalle comunicazioni via mail, in tempo reale, chi vi invierà la banca stessa.

Il detto conto deposito è il migliore.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016