Excite

Conti correnti, la lista dei più convenienti

Se siete alle prese con l’apertura di un conto corrente, oppure state pensando a trasferire i vostri risparmi da un conto ad uno più conveniente ma non riuscite ad orientarvi tra numeri e offerte, allora qualche consiglio può tornare utile a quanti sono alle prese con sportelli e proposte di conti online.

Effettuando una ricerca attenta e una valutazione in base alle proprie necessità, aprendo un conto corrente giusto per le proprie esigenze, si può risparmiare fino al 30% annuo. I tre parametri fondamentali nella valutazione di un conto sono: la giacenza media prevista, il numero di operazioni previste in un anno e i servizi di cui si intende usufruire.

Corriere Economia ha pubblicato la lista di conti correnti più economici a seconda del target di riferimento, con la distinzione tra conti standard e conti online. Ecco qualche indicazione in base alle esigenze di 3 diverse categorie familiari.
Famiglie con esigenze base: Conti tradizionali, Banca padovana credito coop. – Conto Libero (Isc € 16,50), Gr. Banco Popolare – Conto Doppiozero (Isc € 16,64), Banca popolare friuladria – Conto Senza Spese Più (Isc € 16,66), Gruppo Unicredit – Genius Ricaricabile (Isc € 25,12),Credito Emiliano – Conto Credem Ricaricabile (Isc € 28,76). Per i Conti online e alternativi sono stati segnalati Bancaperta – Conto@perto (Isc € 0,00), Credito Emiliano – Conto Credem Senza Spese Web (Isc € 0,00), Gruppo Unicredit – Genius Ricaricabile (Isc € 0,00),Banca Nazionale del Lavoro – Conto Bnl Revolution (Isc € 0,60),Banca popolare friuladria – Conto Senza Spese Più (Isc € 9,16).

Per nuclei familiari con esigenze medie, invece, i conti tradizionali consigliati sono Credito Emiliano – Conto Credem Senza Spese (Isc € 26,36), Gruppo Unicredit – Genius Ricaricabile (Isc € 31,30), Gr. Banco Popolare – Conto Doppiozero (Isc € 36,62, Bcc di Bene Vagienna – Conto soci (Isc € 40,67), Bcc di Belice – Conto corrente non soci (Isc € 62,91). Tra i conti online invece, Banca Sella – Websella.it (Isc € 0,00), Credito Emiliano – Conto Credem Senza Spese Web (Isc € 0,00), Gruppo Unicredit – Genius Ricaricabile (Isc € 0,00), Gr. Banco Popolare – Conto Doppiozero (Isc € 18,90), Gr. Intesa Sanpaolo – Zerotondo (Isc € 26,80).
Le famiglie più esigenti, invece, tra i conti più economici si segnalano Credito Emiliano – Conto Credem Senza Spese (Isc € 37,54), Cassa Risp. Lucca, Pisa, Livorno – Conto Doppiozero (Isc € 44,96), Gruppo Unicredit – Genius Ricaricabile (Isc € 45,68), Credito Siciliano – Conto Armonia Gold (Isc € 50,66),Banca Sella – Conto Trader (Isc € 66,06), mentre sul web Banca Sella – Websella.it (Isc € 0,00), Credito Emiliano – Conto Credem Senza Spese Web (Isc € 0,00), Gruppo Unicredit – Genius Ricaricabile (Isc € 4,00), Banca Popolare di Milano – Conto@me (Isc € 4,83, Cassa Risp. Lucca, Pisa, Livorno – Conto Doppiozero (Isc € 21,00).

(foto © plainview.wordpress.com)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016