Excite

Conti correnti, in arrivo nuove regole per la trasparenza

La Banca d’Italia ha in programma di rivedere la normativa sulla trasparenza dei conti correnti bancari. Gli istituti di credito e i consumatori hanno tempo fino al 17 maggio per inviare proposte, idee e suggerimenti che saranno vagliati da un apposito tavolo tecnico.

Scaduto il termine inizierà un periodo di transizione per dare tempo a tutte le banche di rendere operative le nuove norme stabilite.
Le regole che saranno introdotte riguarderanno vari ambiti e coinvolgeranno tutti gli istituti di credito, Poste Italiane ma anche gli Istituti di Moneta Elettronica (Imel) e gli intermediari finanziari.

Sono state già rese note le novità più rilevanti. Innanzitutto la semplificazione dei documenti informativi che dovranno garantire trasparenza e chiarezza ai consumatori e poi l’introduzione dell’indicatore sintetico di costo (ISC) che dovrà essere inserito sia nel contratto che nel documento di sintesi per i conti correnti, l’apertura di credito, i contatti di mutuo e altri finanziamenti.

Ulteriore novità sarà l’invio da parte della banca di un estratto conto annuale che racchiuderà il dettaglio di tutte le spese effettuate dal cliente nel corso dei 12 mesi.

Le banche dovranno migliorare anche l’informazione precontrattuale attraverso alcuni documenti da mettere a disposizione dei clienti gratuitamente: un documento sui principali diritti del cliente; guide sui vari contratti e servizi offerti; fogli informativi con le condizioni economiche e altre clausole.

Di tutti questi documenti sarà Bankitalia stessa a fornire dei modelli predisposti che gli istituti di credito dovranno seguire.

Informazioni più dettagliate possono essere reperite sul sito di Bankitalia

.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016