Excite

Conti correnti 2014: quali novità

I conti correnti nel 2014 presentano novità molto importanti grazie all'approvazione della Legge di Stabilità da parte del Governo topo un tempo infinito di discusisone e dialogo tra le parti che non riuscivano a trovare l'accordo, tanto che si è più volte rischiata una frattura all'interno dello stesso Governo per l'approvazione di questo emendamento.

Le novità più importanti

Per i conti correnti nel 2014 le novità più importanti riguardano senz dubbio i trasferimenti da un istituto bancario a un altro senza più essere costretti a dover versare una somma alla banca che si stava lasciando. Tante persone in questi anni hanno rinunciato a spostare i propri soldi verso una banca che offriva condizioni più vantaggiose solo per non dover essere costretti a versare l'obolo di cortesia, diciamo così. L'Italia era l'unico Paese dell'Unione Europea che ancora prevedeva questa tassa e grazie a diversi interventi da Bruxelles i parlamentari si sono finalmente convinti a inserire l'abolizione del pagamento della tassa per la chiusura del conto corrente.

Altra importante novità che riguarda i conti correnti nel 2014 è l'abolizione della somma da versare alla banca quando si richiede l'invio della copia dell'ultimo estratto conto bancario: tutte le banche facevano pagare al cliente la sua produzione e la spedizione cartacea, a meno che questa non venissa richiesta in forma di file virtuale da inoltrare mediante email. Anche in questo caso è intervenuta la legge di stabilità per bloccare questa pratica diffusa solo in Italia e rendere paritari i documenti inviati virtualmente a quelli inviati invece mediate posta ordinaria, che stavano rischiando di scomparire.

Gli interventi sui conti correnti

Per quanto riguarda i conti correnti 2014 e le novità si potrebbe parlare ancora a lungo, perché queste sono solo due delle tante misure inserite all'interno della legge di stabilità e che, per la gioia delle associazioni dei consumatori, sono volte a favorire una volta per tutto il cliente e le sue tasche.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016