Excite

Come tassare l'incentivo all'esodo: quando è possibile e quali sono le aliquote applicabili

Nel rapporto tra il datore di lavoro ed il lavoratore dipendente c’è la possibilità di stabilire un incentivo all’esodo. E’ un reddito, da lavoro dipendente, che il datore di lavoro fornisce al dipendente in cambio di una risoluzione anticipata del rapporto di lavoro stesso. Un particolare lo distingue da altri trattamenti di fine rapporto.

    Facebook

Condizioni per l'erogazione dell'incentivo

Per parlare di incentivo all’esodo bisogna essere in presenza della fine di un rapporto di lavoro e ci deve essere la volontà di ambo le parti in causa, lavoratore ed datore di lavoro, di porre fine al rapporto stesso. Se sono presenti ambedue queste condizioni allora il datore di lavoro procede all’erogazione dell’incentivo all’esodo. Anche l’incentivo all’esodo può essere frutto, oltre che di una trattativa individuale, anche di una contrattazione sindacale quando sono in ballo i rapporti di lavoro di più lavoratori.

Leggi le news sui finanziamenti

L’incentivo all’esodo non è assolutamente collegato al più noto Tfr. Il trattamento di fine rapporto va in ogni caso erogato. L’incentivo all’esodo è una sorta di bonus che il datore di lavoro eroga al lavoratore. Essendo un reddito da lavoro dipendente anche l’incentivo ad esodo è soggetto alla tassazione.

Aliquota applicabile

Il trattamento fiscale dell’incentivo all’esodo è il medesimo del Trattamento di fine rapporto. Si applica, quindi, la tassazione separata anche se la somma viene corrisposta a rate. Il tutto è disciplinato dal comma due dell’articolo diciannove del Tuir. L’aliquota che si applica è quella determinata nell’anno in cui è maturato il diritto alla percezione.

Leggi le news sui prestiti

Successivamente l’ufficio finanziario dell’azienda riliquidano l’imposta basandosi sull’aliquota media dei cinque anni precedenti a quello in cui è maturata l’applicazione dell’incentivo all’esodo. Vengono iscritte solo le imposte maggiori tra quelle dovute. Le altre vengono rimborsate. Tutte le indicazioni in tal senso si trovano nell’articolo diciannove del Tuir che è il Testo unico delle imposte sui redditi. In caso di difficoltà è opportuni rivolgersi ad un consulente del lavoro.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016