Excite

Come ottenere un finanziamento per fotovoltaico

Il prezzo degli impianti fotovoltaici, negli ultimi anni, ha subito una notevole riduzione dei prezzi. Ma si tratta comunque sempre di esborsi notevoli, che secondo le stime delle aziende produttrici verranno recuperati in una media di anni che va dai 7 ai 12. Tuttavia trattandosi di una realtà in forte espansione, le banche hanno aggiunto tra i loro prodotti, anche offerte dedicate. Vediamo come ottenere un finanziamento per fotovoltaico e a chi rivolgersi.

Finanziamenti Regionali o privati?

Purtroppo sono ancora poche le Regioni che stanno facendo stanziamenti finalizzati all'installazione di impianti fotovoltaici. Recentemente la Regione Sardegna ha effettuato uno stanziamento di diversi milioni di euro. In ogni caso, trattandosi di finanziamenti in parte a fondo perduto ed in parte agevolati, è sempre consigliato controllare se la Regione di appartenenza abbia in programma degli stanziamenti dei fondi per il fotovoltaico.

Come ottenere un finanziamento per fotovoltaico privato:

Ci sono due strade da percorrere che variano a seconda del canale che si segue per acquistare l'impianto fotovoltaico:

  • Il primo è rappresentato dalla domanda rivolta alle società specializzate nell'installazione dei pannelli. Spesso hanno anche accordi con banche o finanziarie. In questi casi bisogna richiedere che nel preventivo venga riportata la somma complessiva che dovrà essere sborsata, tenendo in considerazione anche gli interessi dovuti al finanziamento. Inoltre dovrà essere specificato anche il Taeg applicato (lo stabilisce la normativa sul credito al consumo entrata in vigore a giugno 2011). I vantaggi di questo tipo di finanziamento risiedono nel fatto che ci si rivolge ad un unico interlocutore, che si occuperà anche della parte relativa al finanziamento (come per l'acquisto dell'auto). Inoltre spesso a fronte di grandi volumi di vendita, le società riescono ad ottenere dei buoni tassi di interesse. Lo svantaggio risiede della mancanza di alternative.
  • Il secondo si ha rivolgendosi di persona a banche e finanziarie che prevedano questa tipologia di finanziamento. Il vantaggio sta in una maggiore possibilità di confronto e di scelta. Lo svantaggio nella necessità di doversi riferire a diversi interlocutori.

In entrambi i casi per ottenere il finanziamento bisogna presentare la documentazione reddituale (730 o Unico), e allegare il preventivo dell'impianto che si intende realizzare. Nella maggior parte dei casi i finanziamenti vengono concessi a tranche, con l'ultima che viene versata dalla banca solo quando viene presentato il certificato di fine lavori, con il documento che attesta la conformità dell'impianto e l'attestato della sua operatività.

Finanziamento fotovoltaico Express di Unicredit

Banca Unicredit prevede una linea di finanziamento specifica, dedicata all'installazione degli impianti fotovoltaici. L'importo va da un minimo di 10 mila euro ad un massimo di 100 mila. La durata del finanziamento è compresa tra 5 e 10 anni, ed il tasso applicato può essere sia fisso che variabile. Ovviamente l'entità del tasso dipende sia dal tipo di tasso scelto che dalla durata e dall'importo. Quindi bisogna farsi fare necessariamente dei preventivi personalizzati.

Prestito ecologico di Intesa SanPaolo

Una soluzione molto interessante è quella proposta da Banca Intesa, poichè viene prevista una durata che può andare dai 2 ai 15 anni, e l'importo che può essere richiesto va dai 2500 ai 100 mila euro. Si tratta di un finanziamento finalizzato anche all'acquisto di pannelli solari termici e caldaie ad alta efficienza, oltre che all'installazione degli impianti fotovoltaici. Il tasso di interesse è solo fisso. Anche in questo caso il tasso applicato dipende dai vari fattori, compreso l'essere già cliente di Intesa, o un potenziale nuovo cliente.

Finanziamento Fotovoltaico di Agos Ducato

Si tratta di un finanziamento finalizzato all'acquisto e all'installazione di un impianto fotovoltaico. In questo caso il vantaggio consiste nella possibilità di poter avanzare la richiesta, o anche solo richiedere un preventivo direttamente online. Il tasso applicato è fisso e cambia in funzione dell'importo richiesto e della durata del finanziamento. La durata massima è di 120 rate, mentre l'importo massimo previsto è di 30 mila euro.

Conviene un finanziamento?

Nel caso in cui si prenda un finanziamento per l'installazione di un impianto fotovoltaico, bisogna tener presente che la tempistica necessaria per il recupero delle spese tende ad aumentare. In media, per un impianto di 3 kw se era di 7 anni diventa di 10 anni. Ma bisogna sempre considerare che gli impianti oggi sono garantiti per 25 anni di vita. Infine in senso lato si può far rientrare tra le tipologie sul come ottenere un finanziamento per fotovoltaico anche il comodato d'uso. Senza spendere soldi, si può ottenere un risparmio sulla bolletta del 35% fino al 50%, affittando il proprio tetto. Un'alternativa da valutare per chi non vuole o non può spendere i soldi di un finanziamento.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016