Excite

Come ottenere fondi europei

I Fondi europei hanno lo scopo di sostenere processi di innovazione per le aziende già esistenti, o di aiutare i 'giovani' imprenditori nel reperimento delle risorse necessarie per la fase di start up. Per questi soggetti perché potrebbe essere importante sapere come ottenere fondi europei? Perché si tratta di soggetti che potrebbero trovare difficoltà nel reperimento dei finanziamenti, secondo le normali strade di finanziamento, poiché mancano di un'attività già consolidata che costituirebbe la garanzia necessaria.

Chi può richiederli e come

Ogni anno l'Unione europea stanzia dei fondi che possono essere a fondo perduto o con tasso agevolato. Tuttavia la forma che è stata più frequentemente emessa negli ultimi anni prevede una via di mezzo: le somme erogate sono per il 50% a fondo perduto e per il 50% con tassi agevolati. Spesso capita che almeno una parte del fondo non venga erogata, e le ragioni sono due:

  • errori nella presentazione della domanda;
  • mancanza di uno dei requisiti.

Il secondo aspetto ovviamente non può essere modificato, mentre sul primo basterebbe fare molta attenzione sulle condizioni che vengono specificate nel documento di presentazione dello stanziamento. Questo accade perché i finanziamenti europei sono molto simili, spesso più nella sostanza che non nella forma, per cui la cosa migliore è mantenersi costantemente aggiornati.

Come ottenere fondi europei:

  • Controllare il possesso di requisiti come tipo di attività o di azienda (Aziende artigiane o agricole, aziende che svolgono attività industriali, società impegnate nella fornitura di sevizi d’impresa, e progetti per l'innovazione tecnologica);
  • controllare il numero minimo di soggetti che dovranno effettuare la domanda, e che dovranno far parte del progetto e della sua realizzazione;
  • tipologie di spese che possono essere finanziate (tra lavori di ristrutturazione o ampliamento, pere studi di fattibilità, acquisto di impianti, macchinari o servizi, consulenze, certificazioni o sviluppo per l'e-commerce, ecc...);
  • eventuali scadenze per la partecipazione al bando per l'erogazione del finanziamento;
  • creazione di un Business Plan che rispecchi i canoni richiesti per il finanziamento.

Quest'ultimo aspetto non va assolutamente trascurato, e presenta anche lo step più difficile da realizzare. Per evitare facili bocciature, ci si può affidare a società specializzate nella realizzazione di Business Plan, ma bisogna scegliere quelle che prevedono il pagamento del proprio servizio solo nel caso in cui il finanziamento venga riconosciuto. All'interno delle voci di finanziamento, nelle voci di 'Studi di Fattibilità' potranno infatti essere ricomprese anche le spese per il loro servizio.

Requisiti soggettivi e importo finanziamenti

Generalmente cambiano da un finanziamento all'altro, ma gli aspetti che rimangono costanti sono:

  • gli importi che possono oscillare tra i 35 mila euro ai 50 mila euro;
  • l'età dei richiedenti non supera i 35 anni, essendo indirizzata alla categoria dei giovani imprenditori. Invece l'età minima può oscillare tra i 18 e i 25 anni.

Non basta avere una buona idea

Conoscere come ottenere fondi europei è uno dei requisiti fondamentali, ma essere consapevoli che avere una buona idea non apre automaticamente le strade all'erogazione delle somme è ancora più importante. Prima di impegnarsi nella fase di richiesta dei finanziamenti bisogna munirsi di uno studio di fattibilità ben fatto, che a sua volta deve costituire uno dei punti cardini del Busiss Plan.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016