Excite

Come conoscere il contenuto delle raccomandate senza aprirle

Dal colore della busta o dello scontrino rilasciato dal portalettere al codice identificativo della spedizione, sono diversi gli indizi che anticipano in modo piuttosto attendibile se non inequivocabile il contenuto di una raccomandata in arrivo.

Addio alla vecchia sveglia: ecco il nuovo antidoto ai ritardi sul lavoro

    Twitter @fogliettone

Raccomandate sgradite? Qualche indizio sul contenuto

Quando si tratta ad esempio delle temutissime cartelle esattoriali o ingiunzioni di pagamento a firma Equitalia inviate ai contribuenti per debiti di vario genere, la sequenza numerica della lettera (verde) inizia con “670”, mentre la carta gialla e un codice recante come primi numeri da 75, 76, 77 o 78 riguarda solitamente contravvenzioni e atti giudiziari.

Ecco come sapere cosa si sta per ricevere via posta

Le raccomandate di Inps, Agenzia delle Entrate e altri enti pubblici aventi ad oggetto notifiche di atti sono identificabili con i numeri 608 e 609, da controllare nello spazio sottostante al codice a barre dell'avviso o della cartolina recapitata per via postale.

(Spot di Poste Italiane sul servizio raccomandate. Guarda il video)

Raccomandate: come identificarle?

Un po’ più tranquilli si può stare se arriva una comunicazione “in bianco” anticipata dalla sequenza compresa nell’intervallo 612-615: gli indizi in questione indicano la probabile ricezione di un’informativa sui movimenti di carte di credito, Postepay oppure aggiornamenti su operazioni d’investimento in corso. Raccomandata semplice e veloce hanno rispettivamente sequenze iniziali da 12 a 14 e da 050 a 060, con buste o scontrini di colore bianco.

Servizi postali: come seguire le spedizioni

Molto spesso è la mancata risposta al portalettere a causare il recapito dell’avviso di giacenza del pacco o della cartolina da ritirare in un secondo momento presso l’ufficio territoriale indicato dallo stesso postino, ma non mancano tentativi “disperati” si sfuggire ad atti non graditi (di Equitalia e Agenzia delle Entrate in primis) rifiutandone il ritiro sulla base proprio degli indizi su colore e codici. Un’apposita sezione del sito di Poste Italiane consente a qualsiasi cittadino di controllare lo stato delle spedizioni e anche la provenienza di una raccomandata, in tempo reale nella fascia oraria dalle 7 alle 23.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020