Excite

Come compilare il modello unico

Il modello unificato compensativo detto anche Modello Unico è lo strumento fiscale attraverso il quale persone fisiche possono fare la loro dichiarazione dei redditi e dell'Iva. Viene redatto dai contribuenti che nell'anno precedente alla compilazione di quest'atto burocratico hanno percepito varie tipologie di introito proveniente da: terreni o fabbricati, redditidi partecipazione, redditi di impresa, redditi di lavoro autonomo occasionale o continuativo, per i quali, spesso è richiesta la partita Iva, e redditi diversi, non elencati in precedenza. Ecco quindi una guida su come compilare il modello unico.

Il modello Unico è online

Per capire come compilare il modello unico bisogna recarsi sul sito dell'Agenzia delle entrate (www.agenziaentrate.gov.it) dove si può accedere al softwareUnicOnLine Pf 2012 che consente la compilazione del documento direttamente dal web senza scaricare alcun programma sul computer e alla fine del procedimento verrà generato un modello di versamento F24 che potrà essere anche pagato nell'immediato online. Per entrare e usufruire di questo software, i contribuenti devono registrarsi ai servizi telematici Entratel e Fisconline e richiedere un Pin, il codice di identificazione personale i cui primi 4 numeri saranno dati nell'immediato, mentre entro 15 giorni arriveranno al domicilio le altre cifre, oppure il procedimento può essere effettuato presso qualsiasi ufficio delle Entrate, compilando l'apposito modulo. A questo punto, una volta avviato il software bisogna compilare il modello Unico che si divide in 3 fascicoli:

Fascicolo 1: è obbligatorio per tutti, dove si inseriscono i dati anagrafici del contribuente e l'informativa sulla privacy, poi bisogna rilasciare ulteriori informazioni sulla dichiarazione e si accede all'area del prospetto dedicata ai familiari a carico, i quadri RA (redditi dei terreni), RC (redditi di lavoro dipendente e assimilati), RP (oneri e spese), RB (redditi dei fabbricati), RN (calcolo dell’IRPEF), RV (addizionali all’IRPEF), CR (crediti d’imposta), RX (compensazioni e rimborsi) e CS (contributo di solidarietà)

Fascicolo 2: è per i cittadini che devono dichiarare i contributi previdenziali e assistenziali e gli altri redditi come quelli di partecipazione a società di persone o gli investimenti all’estero.

Fascicolo 3: è dedicato ad altri redditi e alla dichiarazione dell'IVA

Da quest’anno è possibile compilare online la dichiarazione di Unico Pf Mini, ideata per agevolare i cittadini che non sono titolari di Partita Iva e hanno una situazione economica più semplice.

Altre informazioni sul modello unico

Una volta capito come compilare il modello unico bisogna aggiungere che questa pratica, solo in rari casi, può essere effettuata non in via telematica, ma cartacea da svolgere in anticpo, il 2 maggio e il 30 giugno. La scadenza, invece, della dichiarazione dei redditi è il 30 settembre, e può essere fatta sia tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate che attraverso intermediari abilitati, come i commercialisti o al Caf. Se il modello unico non viene compilato in tempo, c'è la possibilità di farlo entro 90 giorni dalla scadenza pagando una mora, in caso contrario la documentazione è omessa.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016