Excite

Come avere un condizionatore che rinfresca l’aria a costo zero senza elettricità

Soffiando con la bocca quasi completamente chiusa si ottiene una ventata fresca, mentre al contrario la temperatura sale espirando a “fauci spalancate”. Questo è un principio elementare che tutti, bambini compresi, conoscono avendo sperimentato almeno per gioco le due fasi, raffreddamento e riscaldamento, dell’aria sprigionata dai polmoni: chi avrebbe mai pensato che la scienza ne avrebbe fatto tesoro per dare alla luce condizionatori ecologici “fai da te” a consumo zero?

È vero che gli elettrodomestici sono progettati per rompersi dopo la garanzia?

    Twitter @PCMag

Ecco come funziona l'impianto di climatizzazione "Eco Cooler"

Il brevetto di cui parlano oggi centinaia di siti web in ogni angolo del mondo potrebbe davvero dare una grande mano a migliaia, forse milioni di persone che non si possono permettere le spese di acquisto, installazione e mantenimento di un moderno climatizzatore. Di cosa si tratta? La “ricetta” del prodotto realizzato da un’azienda di eccellenza nel settore IT di Gedda è talmente elementare da strappare una reazione di giustificato scetticismo in qualsiasi lettore, esperti di tecnologia compresi: per abbassare di 5 gradi la temperatura basta tagliare sul fondo un po’ di bottiglie in plastica da 2 litri e distribuirle lungo un pannello (appositamente forato per ospitare i colli) di cartone dalle dimensioni equivalenti alla superficie delle finestre di casa.

(Aria fresca per tutti grazie al condizionatore "fai da te" brevettato in Bangladesh)

Come ottenere aria fresca con bottiglie di plastica e un pannello di cartone

Un vero e proprio “miracolo”, quello del raffreddamento dell’ambiente autoprodotto dal rudimentale impianto, frutto di anni di ricerca dei tecnici della “Grameen-Intel” per andare incontro concretamente alle esigenze degli abitanti dei villaggi poveri del Bangladesh. Tramite il continuo passaggio con riciclo dell’aria calda dall’esterno all’interno delle cavità delle bottiglie sfruttate per ottenere una climatizzazione immediata, 5 gradi in meno sulla colonnina del mercurio sono assicurati.

Un condizionatore "free" senza consumo di elettricità

Il rivoluzionario sistema denominato dai geniali padri del progetto “Eco Cooler” ha un sito web di riferimento, dal quale ogni cittadino interessato alla condivisione dell’esperimento può attingere le informazioni necessarie alla fabbricazione, libera e rigorosamente a costo zero, del condizionatore “sostenibile” in plastica usata e carta.
    Twitter @socialgood

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017