Excite

Cina: l'inflazione diventa un problema sociale

I camionisti di Shanghai hanno incrociato le braccia e hanno minacciato di paralizzare il porto container della metropoli cinese. Tutto è cominciato mercoledì mattina, quando qualche centinaio di autotrasportatori ha indetto tre giorni di sciopero al terminale di Baoshan, il più grosso snodo marittimo cittadino, per protestare contro l'aumento del prezzo dei carburanti e contro le nuove tariffe imposte dai gestori dei magazzini privati.

La situazione è diventata insostenibile. Lavoriamo tantissimo ma, con tutti questi rincari, alla fine della settimana non ci resta un soldo in tasca, avverte uno scioperante promettendo battaglia per i prossimi giorni. Il Governo e le autorità cittadine cinesi, così come la stampa locale, hanno volutamente ignorato l'accaduto.

Si sono tuttavia aperte, in modo sotterraneo, delle trattative con alcuni rappresentanti dei camionisti per mettere fine allo sciopero, con l'obiettivo di riportare il tutto alla normalità entro il 25 di aprile. Nel caso in cui nessun accordo venga raggiunto, sarà imminente l'intervento della polizia a rompere il blocco e ad arrestare i capi della protesta.

In Cina il costo della vita sta aumentando a ritmo vertiginoso: a marzo l'inflazione è salita al 5,4 per cento. E a farne le spese non sono solo i camionisti. Vastissimi strati della popolazione, dagli operai agli impiegati, dagli insegnanti ai liberi professionisti, negli ultimi mesi hanno visto scendere drasticamente il loro potere d'acquisto a causa dei forti rincari dei generi alimentari.

Per questo motivo, nonostante il Governo cinese sia intervenuto a più riprese per calmierare i prezzi dichiarando guerra all'inflazione, il malcontento serpeggia in diverse zone del Paese. In questo quadro, per evitare il rischio di rivolte sociali, Pechino sta giocando d'anticipo per stroncare sul nascere qualsiasi tentativo di destabilizzazione. Così ha fatto qualche settimana fa reprimendo brutalmente l'embrione del cosiddetto movimento dei gelsomini. E così farà anche con i camionisti di Shanghai qualora questi ultimi non dovessero venire a più miti consigli.

(photo © asianews.it)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016