Excite

Che Banca: pronti contro termine con un buon tasso e investimenti modesti

Che Banca ha deciso di uniformarsi all'offerta di altri istituti di credito, potenziando l'offerta degli investimenti a basso rischio, specialmente in un momento in cui anche i titoli di stato non sembrano più tanto sicuri.

I Pronti Contro Termine rientrano negli investimenti a basso rischio e generalmente pagano un tasso di interesse variabile, da banca a banca, in quanto questo dipende dal tasso che viene negoziato durante l'operazione dell'acquisto a 'pronti' di alcuni titoli che poi vengono venduti a termine, con la restituzione del capitale 'prestato' dal risparmiatore con gli interessi che sono stati stabiliti al momento della conclusione del contratto. Anche le durate tra cui poter scegliere variano da banca a banca e in particolare CheBanca! prevede per entrambe le situazioni delle proposte interessanti

Che Banca: pronti contro termine, durata e rendimento

L'offerta di Che Banca dei pronti contro termine prevede una durata che può essere di 2, 4 o 10 mesi (una scelta particolare perché in media la durata è di 3, 6, e 12 mesi).

I tassi di CheBanca! inoltre partono da 2,25% (1,96% netto) per la durata dei Pct a 2 mesi, che sale a 2,75% (2,40 netto) per le durate a 4 mesi, fino a 3,50% (3,06% netto) per le durate a 10 mesi.

Infine, una delle ragioni che generalmente scoraggiano i piccoli risparmiatori sono le soglie minime richieste dalle banche per l'acquisto dei PCT (spesso superiori ai 50 mila euro), ed in questo CheBanca! si distingue perché prevede una cifra minima di 5 mila euro, che può essere aumentata con importi minimi di mille euro.

Il conto deposito obbligatorio, ma anche gratuito con Che Banca

Bisogna considerare la necessità di aprire un Conto Deposito, per poter acquistare dei Pronti Contro Termine, ma anche in questo caso CheBanca! offre un'ottima soluzione, dato che il suo conto deposito può essere aperto comodamente online, e soprattutto non ha nessun costo, ed anche l'imposta di bollo è a carico della banca, quindi l'esborso del titolare è pari a uno zero tondo reale, mentre il tasso di interesse di base è dell'1%.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016