Excite

Cessione del quinto dello stipendio: come fare?

La cessione del quinto dello stipendio o della pensione è un prestito oneroso, personale, non finalizzato, per dipendenti pubblici e privati ma anche per pensionati. Viene rimborsato tramite una rata che è al massimo 1/5 dello stipendio o della pensione, cioè non oltre il 20%. L'erogazione del finanziamento avviene in pochi giorni e sono molte le società presso cui può essere chiesta questa tipologia di finanziamento.

Addebito attraverso la busta paga

Le condizioni per accedere alla cessione del quinto dello stipendio sono legate al tipo di contratto che deve essere a tempo indeterminato mentre la durata del finanziamento è variabile ed è compresa tra i 60 e i 120 mesi. Per ottenere questo prestito non sono richieste garanzie reali perché la garanzia è data dal reddito da lavoro o da pensione: infatti è da questi che vengono trattenute le quote di rimborso. I versamenti delle quote per l'ammortamento del prestito sono, infatti, trattenuti dallo stipendio o dalla pensione e versati dall'amministrazione del lavoratore o del pensionato. Banche e finanziarie propongono le loro offerte ma è opportuno calcolare con cura le spese legate agli interessi sul capitale, agli intermediari, alle spese di apertura e gestione della pratica e alle commissioni.

Compass: appartiene al Gruppo Mediobanca e offre questo finanziamento a dipendenti pubblici e statali con la convenzione Inpdap: è possibile ottenere il prestito anche se sono in corso altre tipologie di finanziamenti. Per quanto riguarda l'età il dipendente privato deve essere tra i 18 e i 65 anni, età limite che sale a 72 anni se si tratta di dipendente pubblico. Insieme alla domanda di cessione del quinto bisogna presentare un documento in corso di validità, il codice fiscale e l'ultima busta paga. Se il dipendente è straniero deve avere la residenza in Italia da almeno un anno e il permesso di soggiorno. L'importo del prestito viene erogato tramite assegno o bonifico bancario. I pensionati per accedere alla cessione del quinto devono avere un assegno pensionistico superiore a 461 euro al netto della quota cedibile e alla scadenza del prestito meno di 80 anni di età. La durata massima del finanziamento è 10 anni e le rate sono fisse: l'importo viene scelto alla sottoscrizione del contratto.

Findomestic: è possibile ottenere un preventivo online attraverso il form predisposto nel sito, inserendo i dati della busta paga o la dichiarazione della quota cedibile. Il rimborso deve avvenire in 10 anni al massimo e non è richiesta la firma del coniuge. Il tasso di interesse è fisso e le condizioni del contratto variano secondo l'età, l'anzianità di servizio, il sesso, l'importo e la durata del finanziamento.

C&F Prestiti e finanziamenti: tramite form del sito o telefonando al numero verde: 800 316 333 si può avere un preventivo personalizzato, non impegnativo. La società eroga il prestito a dipendenti e pensionati che non abbiano in corso altre cessioni ma è possibile ottenere il finanziamento anche con prestiti in corso e in presenza di pignoramento. Se si è clienti online una volta ricevuto il preventivo a domicilio lo si può rispedire dopo averlo controllato e firmato. La rata di rimborso è fissa.

Taeg: il tasso da considerare per il prestito

La cessione del quinto dello stipendio può rivelarsi più o meno vantaggiosa secondo i tassi di interesse richiesti: il Taeg (Tasso annuo effettivo globale) è il tasso da valutare per capire la convenienza del prestito ed è legato sia al rischio impiego che ad altri fattori. Inoltre è da ricordare che è obbligatoria la stipula di una assicurazione rischio vita e rischio impiego.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016