Excite

Cessione del quinto: la proposta delle Poste per i pensionati

Se siete pensionati INPS o INPDAP e state cercando un prestito o un finanziamento che preveda la Cessione del Quinto potete valutare, tra le altre proposte, i vantaggi del Quinto BancoPosta.

Per richiedere la Cessione del Quinto a Poste Italiane basta recarsi in uno dei tanti uffici postali sparsi sul territorio italiano e una volta che la richiesta viene accettata si godrà dei benefici tipici di questa forma di prestito, in sostanza si restituirà il debito contratto tramite trattenuta in busta paga o pensione con un importo mensile che non può superare il quinto dello stipendio. Anche i dipendenti pubblici o privati possono accedere alla Cessione del Quinto secondo lo stesso procedimento.

Al momento in cui viene accettata la richiesta di credito, la somma viene consegnata tramite accredito su conto BancoPosta, su altri conti oppure con un assegno.

La Cessione del Quinto Banco Posta non ha limiti prefissati di credito ma dipende dall’ammontare della pensione, è possibile restituire il prestito con rate mensili per un minimo di tre anni e fino a 120 mesi o, in alternativa, si può estinguere il debito residuo in ogni momento senza pagare alcuna penale. Insieme al Quinto BancoPosta è obbligatorio stipulare un’assicurazione vita nel caso il contraente per qualche imprevisto sia impossibilitato a saldare le rate.

Può richiedere la Cessione del Quinto alle Poste anche chi ha in corso altri finanziamenti e chi non ha conti correnti alle Poste o in altri istituti di credito. Per maggiori informazioni consultate il sito www.poste.it.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016