Excite

Carte prepagate: ecco la proposta di PayPal

Continua ad espandersi il mercato delle carte prepagate. PayPal, il gigante americano delle transazioni finanziarie on-line, ha lanciato sul mercato nostrano la propria carta prepagata. Appartenente al circuito MasterCard viene distribuita dalla rete della italianissima Lottomaticard.

Similmente alle altre prepagate che circolano nel nostro paese (le quali appartengono però in maggioranza al circuito VISA Electron) è possibile utilizzare questa carta per i propri acquisti in qualsiasi esercizio commerciale che esponga il logo MasterCard, ma l'uso ideale che permette di apprezzarne in pieno tutte le caratteristiche è di certo quello degli acqusiti in rete.

E' possibile richiedere la carta in diversi modi. La modalità più veloce consiste nel compilare la richiesta on-line inserendo i vari dati necessari. Al termine della registrazione si otterrà un codice che permetterà di ritirare la propria carta prepagata PayPal in qualsiasi punto vendita Lottomaticard si voglia.

Viceversa, ci si può recare direttamente al punto vendita Lottomaticard più vicino. Fornendo i dati all'esercente (insieme con la fotocopia del proprio documento di identità e del codice fiscale) sarà quest'ultimo a rilasciarci immediatamente la carta.

Se non si ha particolare fretta è possibile scegliere una terza opzione: dopo aver compilato un modulo on-line ed aver inviato per posta la documentazione richiesta, non bisogna far altro che attendere l'arrivo della carta al proprio indirizzo. Una volta ricevuta la si potrà attivare esclusivamente effettuando un bonifico di almeno 15€ dal proprio conto corrente.

Altrettanto numerose sono le modalità di ricarica. In primis è possibile trasferire fondi direttamente dal saldo del proprio conto PayPal utilizzando la funzione "Preleva->Trasferisci fondi sulla carta". In alternativa si può ricaricare direttamente in contanti o Pagobancomat recandosi nei punti vendita convenzionati Lottomaticard. Infine si può eseguire un semplice bonifico da un conto bancario purché il titolare sia lo stesso della prepagata.

Da sottolineare che quest'ultima opzione è resa possibile dal fatto che ad ogni carta è associato un proprio codice IBAN (visibile sullo scontrino ogni qualvolta si effettua un'operazione di ricarica, prelievo o saldo). Caratteristica che si rileva innovativa in quanto non presente su molte altre carte prepagate circolanti in Italia seppure più diffuse come la nota PostePay emessa da Poste Italiane.

Il valore del plafond è altrettanto interessante e superiore alla media: è possibile ricaricare fino a 10.000€ consentendo così di fare anche acquisti di una certa rilevanza nonché usare la carta nei propri viaggi all'estero evitando di avere con sé molti contanti.

Il costo di ricarica è di 0,90€ per importi fino a 399,00€ mentre è del tutto gratis per ricariche di importo superiore oppure se vengono effettuate trasferendo fondi direttamente dal proprio conto PayPal.

La sicurezza delle transazioni viene garantita dalla presenza on-card del chip (che non consente ad eventuali malintenzionati di clonare la carta) e dal servizio sms che spedisce un messaggio di avviso ogni qualvolta viene effettuata un'operazione.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2014