Excite

L'offerta delle carte prepagate di BNL

  • Foto:
  • Bnl.it

Come la maggior parte degli istituti bancari anche la BNL offre ai propri clienti una serie di carte bancomat e prepagate che permettono in modo facile e pratico di fare acquisti e all’occorrenza di prelevare denaro sia sul territorio italiano che all’estero. Se i bancomat hanno la caratteristica di prendere il denaro da un conto corrente, le carte prepagate BNL invece hanno la caratteristica di essere svincolate da qualsiasi conto e quindi sono uno degli strumenti più sicuri , soprattutto per gli acquisti su internet.

La proposta della banca del gruppo BNP Paribas relativa al segmento delle carte prepagate si chiama MyCash BNL ed è fruibile secondo tre opzioni differenti: la Standard, pensata per tutti coloro i quali abbiano la necessità di avere una carta prepagata anche senza essere clienti e correntisti; l’Aziendale, che alla semplicità della Standard unisce la possibilità di essere ricaricata anche dall’azienda o dal datore di lavoro; e la Telethon, nata per aiutare la ricerca scientifica.

La carta MyCash, nella versione Standard e Aziendale, ha un costo iniziale di emissione di 20 euro: 15 euro per la prima ricarica e 5 euro per le sperse di emissione. E’ possibile ricaricare sino ad un massimo di 1.500 euro. Ogni ricarica costa 1 euro, se la ricarica avviene su internet o da uno degli sportelli ATM della BNL, oppure 3 euro se effettuata direttamente presso una filiale della banca.

La carta fa parte del circuito Maestro e Mastercard e permette all’utente di prelevare gratuitamente da tutti gli sportelli bancomat BNL, mentre è prevista una commissione di 2 euro per i prelievi da altri istituti bancari in Italia. All’estero invece la commissione è di 2 euro (2,50 euro per i prelievi non in euro). Per chiudere la carta e recuperare il credito è prevista una commissione di 5 euro.

La MyCash Telethon è del tutto simile alla versione Standard. Si differenzia per il design ricercato che richiama la campagna pubblicitaria in favore della ricerca scientifica. Non ha nessun costo di emissione ma è possibile fare una donazione al momento dell’attivazione. Inoltre può essere ricaricata sino a 4.000 euro.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016