Excite

Le carte prepagate al portatore: cosa sono e qualche esempio

Le carte prepagate al portatore sono una versione "meno evoluta" delle classiche carte prepagate. In realtà dire che sono meno evolute non è proprio esatto, in quanto non hanno servizi o tecnologie in meno rispetto alle classiche, semplicemente sono state concepite per uno scopo diverso. Questo tipo di carte, infatti, non hanno bisogno di essere necessariamente utilizzate da una sola persona (generalmente il sottoscrivente) ma possono essere utilizzate da chiunque. Vengono generalmente usate come regali o comunque come un modo per dare dei soldi in modo semplice e rapido. Non risulta comodo, infatti, dover sottoscrivere una carta di credito per una terza persona. Con questo tipo di carte, invece, si ha la possibilità di acquistarla, ricaricarla e darla a chi si vuole. Vediamone qualche esempio.

Carta David

E' una carta prepagata al portatore non ricaricabile. Permette di essere utilizzata in tutti gli esercizi commerciali convenzionati con il circuito PagoBancomat. E' stata studiata appositamente per finanziare opere di restauro e valorizzazione del David di Michelangelo.

Euro Prima

Anche questa è una carta prepagata al portatore non ricaricabile ed anch'essa afferisce al circuito PagoBancomat. Prevede una ricarica minima di 10 euro e massima di 500.

PagoBancomat Prepagata

In tutto e per tutto simile alla carta PagoBancomat della quale rappresenta, appunto, una versione prepagata al portatore.

Sempre Prepagato

Altra carta di credito prepagata al portatore non ricaricabile che permette di pagare presso tutti gli esercizi convenzionati con il circuito Bancomat e PagoBancomat. Viene rilasciata in tre versioni, una per essere utilizzata sul territorio nazionale, una per essere utilizzata all'estero e una terza appositamente studiata per essere utilizzata online.

 

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016