Excite

Buoni del tesoro, come calcolare il rendimento

Cosa sono e a cosa servono i buoni del tesoro? Se vi siete già fatti queste domande ecco alcune risposte che potrebbero tornarvi utili. I buoni del tesoro (BOT) sono esattamente la differenza tra il valore nominale e il prezzo di acquisto.

Il tasso di rendimento si calcola dividendo la differenza per il prezzo di acquisto. Il risultato è un tasso percentuale annuo.

    Fonte Pinterest

Facciamo un esempio

Se per esempio consideriamo un disegno di legge di 91 giorni con un prezzo di 990,13 per ogni 1000 euro di valore nominale otterremo un tasso annuale di rendimento pari al 4%.

Come vengono emessi i buoni del tesoro?

I BOT sono emessi tramite una procedura di gara. Mentre per le obbligazioni convenzionali gli investitori sono obbligati a pagare gli interessi fissi, per i BOT questo non accade.

Come si calcola il rendimento dei buoni del tesoro?

Prima di iniziare a investire nei BOT, bisogna necessariamente rinfrescare la memoria su cosa sono i titoli di Stato e, inoltre, che il rendimento varia in base ad esso. Con l’introduzione dell’Euro, attualmente è possibile trovare nel mercato azionario buoni del tesoro italiani ed europei.

Calcolare l’interesse è semplice, basta considerare che i buoni del tesoro poliennali possono essere rivalutati ogni 3 mesi, oppure ogni 6 mesi o ancora annualmente. Tenendo in considerazione queste specifiche si differenzia il calcolo dell’interesse.

Calcolare i buoni trimestrali

In questo caso si deve valutare il proprio risparmio nell’arco temporale di 3 mesi. Per fare questo si deve considerare il capitale da investire e, naturalmente, l’interesse che viene applicato che non varia in base al periodo (in questo casi dei tre mesi). Tutto questo andrà poi diviso per un certo numero.

Per esempio: se possediamo un capitale di 1000 euro e ipotizziamo che il tasso di interesse sia del 2% per un arco temporale di 3 mesi, la formula da applicare per calcolare l’interessa sarà: I= (C x i x t) / 1200. Riportiamo la formula in cifre: I = (1000 x 2 x 3) / 1200. Il risultato sarà quindi 5. Questo vuol dire che si otterrà un guadagno di 5 euro su 1000 euro investiti per 3 mesi sui BOT.

L’ultima cifra, ossia il fattore divisore, varia in funzione degli anni (a = da 1 a infinito), dei mesi (m = da uno a dodici) o dei giorni (365 in caso dell'anno solare, 360 in caso dell'anno commerciale).

    Fonte Pinterest

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016