Excite

Bulgari si allea a Lvmh

La famiglia Bulgari, azionista di maggioranza dell'omonima società, si allea con il gruppo Lvmh conferendo la propria partecipazione e ricevendo in cambio azioni del gruppo francese, di cui diventerà il secondo maggior azionista familiare.

L'annuncio dell'operazione, avvenuto questa mattina prima dell'apertura della borsa con comunicati delle due parti e congiunti, ha fatto schizzare il titolo del 60% circa mentre Lvmh a Parigi era poco mossa.

L'operazione, si legge nella nota Lvmh, consentirebbe ai francesi e a Bulgari "di conseguire un posizionamento unico nel settore dell'orologeria e gioielleria, nonché di cogliere ulteriori possibilità di sviluppo in Europa, Asia e nelle Americhe". Bulgari, che ha chiuso il 2010 con un fatturato di 1,069 miliardi di euro (appena il 5% degli oltre 20 miliardi di Lvmh), è infatti tra i primi gruppi al mondo di gioielleria alle spalle di colossi come Cartier e Tiffany ma, sottolineano gli analisti, non è stato il più dinamico.

I Bulgari e Trapani diventeranno il secondo azionista familiare del gruppo Lvmh dopo il gruppo Arnault e avranno diritto di designare nel board del gruppo francese due amministratori, di cui uno inizialmente senza diritto di voto. Trapani è stato individuato come amministratore con diritto di voto e farà parte anche del comitato esecutivo. Nel secondo semestre 2011 assumerà anche la direzione di tutte le attività Orologeria - Gioielleria di Lvmh, che include marchi quali Tag Heuer, Chaumet, Zenith, Hublot, Fred e De Beers.

(foto © Shi! su Flickr)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016