Excite

Borsa italiana in rialzo, scende lo spread Btp – Bund

  • Infophoto

L’anno parte in positivo per le borse, soprattutto quella di Milano: lo spread tra i Btp e i Bund tedeschi è sceso sotto i 500 punti base e il rendimento della carta italiana a 10 anni è al 6.786%.

Piazza Affari, dunque, riapre in rialzo con +0.73% dopo che l’indice Ftse-Mib ha chiuso le contrattazione a +2.42%. La nota positiva si è registrata nel settore energetico con Terna e A2A. Rialzi anche per Mediaset, Fiat, Geox e Fonsai.

In merito alle borse estere, le notizie positive non mancano. A Londra il Ftse 100 apre con un +1.71%, a Parigi il Cac 40 rimane stabile sui punti di ieri, a 3220 punti, anche da Francoforte annunciati rialzi, +0.81% a 6124 punti. In merito alle borse asiatiche, Tokyo e Shanghai sono chiuse per festività, in Australia, Sydney chiude con un + 1%, Seul guadagna 2,69% e Hong Kong segna +2.4%.

L’oroè scambiato a 1587 dollari l’oncia ed acquista l’1.4%.

La moneta unica europea apre in positivo e viene scambiata a 1.2984 dollari, 99.80 yen.

Le ultime vicissitudini tra Iran e Usa stanno portando il petrolio ad un aumento dei prezzi. Sui mercati asiatici il barile dell’oro nero è sopra i 100 dollari. La consegna a febbraio del wti aumenta di 2 dollari a barile.

I dati sulla disoccupazione tedesca lasciano sperare in una svolta positiva. A chiusura d’anno (2011) gli occupati tedeschi risultano essere di 41 milioni, ossia la metà degli abitanti della Germania. Questo non può far altro che influenzare positivamente i listini.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016