Excite

Borsa: Italia nel mirino degli speculatori?

L'indice italiano, il FtseMib, ha chiuso la seduta di ieri in rialzo dell'1,18%, invertendo la tendenza delle ultime giornate che avevano registrato pesanti perdite. Il Future con scadenza a settembre sta perdendo, infatti, su scala mensile l'8,62%, mentre settimanalmente l'1,96%. Ma l'inzio di seduta non era stato di tono differente alle scorse sedute, con le banche che affossavano con forza il listino milanese.

A pesare su Piazza Affari il convincimento che la crisi dei debiti sovrani possa estendersi anche all'Italia e un insieme di cattive notizie, tra cui la debolezza del governo Berlusconi, e l'incertezza sulla tenuta di Giulio Tremonti a Ministro dell'economia, i tempi lunghi e le dimensioni deludenti della manovra 2011-2014, i brutti dati sulla crescita italiana. Intanto, ieri, a risollevare il morale è giunto l'annuncio di un diplomatico comunitario di un nuovo vertice europeo per venerdì per discutere della crisi debitoria in atto nell'Unione Monetaria.

Secondo Pagani, l'Italia non sarebbe stata colpita l'altro ieri dalla speculazione né da un problema sui fondamentali, che non sono cambiati. Molti investitori avevano deciso di rimanere sottopesati su Spagna, Irlanda, Portogallo e Grecia e di sovrappesare l'esposizione sull'Italia. Il contagio è arrivato al mercato italiano quando, a causa della persistente incertezza della crisi greca, molti stranieri hanno deciso di ridurre il rischio sull'Italia. Alcuni investitori esteri, dopo un'ottima performance dei titoli di stato italiani nel primo semestre 2011 (i migliori in Europa insieme a quelli spagnoli), hanno deciso venerdì e l'altro ieri di disinvestire prima di perdere il guadagno.

Il Tesoro, intanto, tornerà sui mercati con aste leggere giovedì: in offerta BTp quinquennali tra 0,75 e 1,25 miliardi e BTp a 15 anni tra 0,750 e 1,75 miliardi. Confermata l'emissione di due Btp off-the-run, non più in corso di emissione: un ex decennale e un ex quindicennale per un ammontare complessivo tra 1,5 e 2 miliardi.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016