Excite

Bonus bebè 2011, sostituito dal Fondo nuovi nati

Una felicità immensa, ma anche un salasso. La maternità e la nascita di un figlio comportano infatti tantissime spese che gravano sul bilancio familiare. Tuttavia i bambini nati nel 2011 non hanno diritto a un bonus bebè nazionale, ma si devono accontentare delle risorse finanziarie messe a punto delle amministrazioni locali (regione, provincia o comune) per bonus bebè circoscritti.

Il governo, invece, ha creato il Fondo Nuovi Nati rivolto a chi è diventato o diventerà genitore nel triennio 2009-2011, che può richiedere un prestito a tasso agevolato (scontato del 50% rispetto al tasso medio offerto dalle banche) di un massimo di 5.000 euro presso le banche che hanno aderito all'iniziativa. Il prestito è restituibile in cinque anni. Il prestito viene garantito dal Dipartimento delle politiche familiari, a seconda dei casi, dal 50% al 75% dell’importo erogato. Da questo punto di vista l’iniziativa è utile anche per combattere il vergognoso fenomeno dell’usura, nel quale le famiglie incappano quando non hanno credibili alternative.

Da una misura anticrisi del Governo ci saremmo aspettati di più, commenta però l’associazione Altroconsumo. La prova è la scarsa adesione delle banche al progetto: finora, infatti, sono soltanto nove, tutte strutture locali e poco diffuse a livello nazionale. Sulla stessa linea anche un'altra associazione dei consumatori.

Federconsumatori rimpiange il bonus bebè che forniva, con un contributo una tantum di 1000 euro, un aiuto alle famiglie. Il Fondo nuovi nati, invece, secondo l’associazione, non può essere considerato una misura finalizzata al sostegno delle famiglie e della natalità, ma un finanziamento a tutti gli effetti anche se il tasso offerto risulta essere agevolato. Federconsumatori ha fatto sapere che si adopererà per mettere in atto delle iniziative finalizzate a permettere il ripristino del bonus bebè da 1000 euro sia su scala nazionale, sia a livello di enti locali.

(photo © cyberlawcentre.org)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016