Excite

Bollo auto 2013, calcolo e scadenze

Il bollo dell'auto è una tassa di possesso che deve essere pagata anche se il veicolo non circola per l'intero anno. Le scadenze per il pagamento e l'ammontare degli importi variano da regione a regione alcune delle quali permettono di calcolare la cifra per il bollo auto 2013 attraverso il sito e di pagare online.

Scadenze e conteggi

Il bollo auto si calcola in base ai kilowatt di potenza e al livello di emissioni indicate da sigle: da Euro 0, per le categorie di veicoli più inquinanti, fino ad Euro 5. Questi dati possono essere reperiti facilmente sul libretto di circolazione. E' importante ricordare che il pagamento del bollo deve essere effettuato entro l'ultimo giorno del mese successivo alla scadenza del bollo precedente: le eventuali sanzioni e interessi giornalieri sono calcolati, secondo i giorni di ritardo, tra il 3%, per un ritardo di 30 giorni, e il 30% per un periodo superiore all'anno.

Le scadenze variano secondo alcuni parametri come l'immatricolazione, la tipologia di veicolo e la potenza del mezzo, infatti non sono uguali per tutti gli automobilisti. I bolli delle auto superiori a 35 KW di potenza, se immatricolate dall' 1/1/1998 o con scadenza a Dicembre 2012 e quelle che hanno effettuato l'immatricolazione del veicolo tra dal 22 dicembre 2012 al 21 gennaio 2013, hanno già pagato la tassa di possesso tra il 1° e il 31 gennaio 2013, senza alcuna sanzione. Per altri automobilisti la successiva scadenza è stata il 28 febbraio per le auto fino a 35 Kw immatricolate dal 1/1/1998 mentre la prossima data sarà il 31 maggio per le vetture immatricolate dal 1/1/1998 con potenza superiore ai 35 KW.

Per calcolare il pagamento del bollo auto per il 2013 e per avere il computo delle eventuali sanzioni per i ritardatari il sito dell'Agenzia delle Entrate ha predisposto un utile programma in base al quale, inserendo la targa, possono essere conteggiati sia l'importo del bollo che la mora. Inoltre, sempre sul sito, c'è la possibilità di verificare i pagamenti effettuati in passato. Lo stesso servizio è offerto dal sito Aci.

Agevolazioni ed esenzioni per il 2013

L'importo per il bollo auto del 2013 può avere una riduzione del 75% per le auto alimentate a gas, metano e Gpl, con alcune differenze tra le varie regioni. I veicoli elettrici sono esentati i primi 5 anni dalla immatricolazione e, successivamente, godono di una riduzione del 75% dal sesto anno in poi o di una esenzione totale a seconda della regione di appartenenza. Inoltre, in base alla legge 104, sono esentate dal pagamento del bollo le auto per disabili, anche se intestate ad un familiare, e le auto d'epoca.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016