Excite

Befera, pronto il piano anti-evasioni

  • Infophoto

Nuovo giro di vite per gli evasori fiscali. Lo ha annunciato il direttore di Equitalia e dell'Agenzia delle Entrate, Attilio Befera. Dopo l' operazione anti evasione a Cortina e quella di pochissimi giorni fa a Milano, Befera fa sapere: "Il bello deve ancora venire".

In primavera, infatti, partiranno i maxi controlli sulle dichiarazioni dei redditi: "Ormai siamo in grado di verificare la posizione di tutti i contribuenti. Dopo le dichiarazioni dei redditi di giugno scatterà un'operazione di controlli "massivi". La vera lotta agli evasori può cominciare davvero", sottilinea il capo di Equitalia. I controlli saranno facilitati grazie al sistema informatico Serpico e al redditometro, di cui saranno pronti gli ultimi aggiornamenti entro febbraio.

E i controlli continueranno al Nord ma poi toccherà al Centro e al Sud "perché - come dice Befera in un'intervista rilasciata a Repubblica.it - "finché fa freddo si va nelle stazioni invernali, quando arriva il caldo si passa alle località balneari".

Il direttore di Equitalia esprime tutta la sua soddisfazione per i primi risultati delle operazioni anti evasione che ha portato ad un recupero di 11 miliardi di euro per il 2011. E l'effetto deterrenza comincia a funzionare secondo Befera: "L'idea che i controlli possano scattare in ogni momento spinge i contribuenti ad una maggiore onestà fiscale. Per questo andremo avanti, rafforzando gli interventi".

La scure del fisco si abbatterà anche sul mondo del calcio. L'obiettivo? Verificare preventivamente le modalità di tassazione Iva sulle vendite dei calciatori. Per questo motivo nelle scorse settimane si sono svolti degli incontri tecnici tra Befera e i presidenti della Lega Maurizio Beretta e della Federcalcio, Giancarlo Abete.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016