Excite

Le banche etiche: valori e operatività

Stanno diventando sempre più conosciute e solide le banche etiche nel mondo: caratterizzate da trasparenza e da etica finanziaria forniscono i normali servizi erogati dalle altre banche ma con particolari criteri etici diversi da un istituto a un altro. Ecco le caratteristiche di questi istituti di credito e alcuni dei loro prodotti.

    bancaetica.com

Banche etiche in Italia

Banca Popolare Etica: propone alcune tipologie di conti correnti caratterizzati da un uso responsabile del denaro. E' possibile prelevare senza commissione presso gli sportelli delle casse rurali e delle banche di credito cooperativo. Conto Sostenibile è un prodotto dedicato a giovani, famiglie e pensionati con operatività media con operazioni gratuite illimitate. Dalla gratuità sono esclusi alcune singole operazioni come i bonifici.

Il conto corrente ha due tipologie di costi a seconda se si sceglie di operare allo sportello oppure online: per i giovani 149 euro allo sportello o 139 online, per le famiglie 119 euro per operatività media e 122 euro per operatività alta o 103 euro online. Per i pensionati 114 o 98 euro. A questi costi sono da aggiungere l'imposta di bollo, gli interessi attivi o passivi e le spese per apertura del conto. I prelievi presso gli sportelli automatici della banca non hanno un costo ma fuori dalla zona euro comportano un addebito di 5,65 euro.

Un altro prodotto interessante è Conto Deposito per il Futuro, un conto deposito a risparmio nominativo che non prevede spese di apertura, chiusura e gestione e per il quale il cliente indica a quale settore di finanziamento, tra cooperazione sociale, cooperazione internazionale, ambiente, cultura e società civile, desidera indirizzare i propri risparmi. L'indicazione del settore di finanziamento è una caratteristica delle banche etiche. La durata del vincolo va da 3 a 48 mesi e il tasso di rendimento effettivo netto da 0,64% a 2,40%.

Eticredito Banca Etica Adriatica: propone un conto deposito senza spese al tasso del 2,50% con vincolo di 18-24 mesi con un tasso, nel caso di ritiro anticipato, dell'1% e con una giacenza minima di 10.000 euro. Il conto corrente ordinario ha un canone di 3 euro al mese e offre l'Internet Banking gratuito e il Bancomat con cui prelevare gratuitamente attraverso gli sportelli di banche convenzionate con Eticredito. Il conto corrente costa: per i giovani 61,50 euro allo sportello e 57,50 online, per le famiglie dai 47,50 euro ai 104,85 secondo l'operatività, che online diventano da 41,50 a 94,85 euro mentre per i pensionati a bassa operatività il costo è 45,50 e 39,50 euro. A questi costi vanno aggiunti quelli di imposta di bollo, che è obbligatoria per legge, eventuali interessi attivi o passivi e le spese per l'apertura del conto.

Ethical Screening: solo investimenti etici

Le banche etiche sono circa 19 nel mondo e sono accomunate da una funzione sociale per la quale forniscono microcredito ai clienti che non avrebbero accesso al credito presso le banche tradizionali ma anche da trasparenza nei confronti delle operazioni di investimento. Infatti per quanto riguarda quest'ultimo aspetto questi istituti di credito selezionano, attraverso Ethical Screening, le caratteristiche degli investimenti per escluderli se non rispondono a requisiti etici come ad esempio azioni di imprese che trattano forniture di armamenti o di sostanze inquinanti.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016