Excite

Azioni Fiat: è giunto il momento di comprare?

Causa la forte congiuntura negativa ed un mercato dell'auto che non vuole saperne di ripartire, il titolo Fiat continua a soffrire in borsa.

Scambiate a poco più di 3,70 euro, le azioni Fiat si trovano in questi giorni in prossimità dei minimi storici fatti registrare nel corso del 2011.

Fiat e le alleanze internazionali

Il mese di maggio ha fatto registrare l'ennesimo calo nelle immatricolazioni di auto nel nostro paese. La diminuzione rispetto a maggio 2011 si è attestata ad un netto -14.26%.

Purtroppo non si tratta di una notizia isolata o controcorrente. L'ultimo anno è stato un continuo susseguirsi di cattive notizie per il settore auto con il marchio Fiat in grave difficoltà nel mantenere le proprie quote di mercato. Andamento che si è riflesso sui corsi borsistici delle azioni Fiat.

Eppure, a ben guardare, ci sarebbero diversi buoni motivi per essere se non ottimisti almeno positivi sulla tenuta della Fiat. Quello che bisogna capire è che ormai la casa del Lingotto è divenuta un marchio di carattere internazionale. L'Italia, a dispetto di quanto credono o vorrebbero credere in molti, non è più il mercato centrale nei piani e nelle startegie della casa torinese seppure rimanga ancora il principale mercato sul quale opera.

L'acquisizione negli Stati Uniti della Chrysler avvenuta recentemente ha permesso alla Fiat di penetrare in un mercato ricco dalle dimensioni enormi qual è quello USA. Nel giro di pochi anni è riuscita a risollevare le sorti della stessa Chrysler data da molti per spacciata riportandola alla redditività grazie all'introduzione sul mercato di nuovi modelli.

Tra l'altro, è proprio di queste ore il rumor che vorrebbe la nota casa nipponica "Mazda" interessata ad una collaborazione con il marchio torinese per costruire propri veicoli in territorio europeo affidandosi alla capacità produttiva della Fiat.

Quale futuro?

Nell'ottica di un investimento di lungo termine, l'acquisto di azioni Fiat potrebbe rappresentare un ottimo affare. Tenuto conto che attualmente sono scambiate sui minimi storici sono in molti a scommettere su un forte rialzo del titolo appena le condizioni economiche generali torneranno ad essere meno negative.

I punti di forza del Lingotto sono notevoli. A dispetto delle pressanti critiche avanzate spesso dai media nazionali, la Fiat può vantare un management di prim'ordine che sta dimostrando di poter affrontare e vincere sfide a livello internazionale.

Non resta che concedere il tempo sufficiente affinché le nuove strategie possano dispiegare in pieno le loro potenzialità e la congiuntura economica torni ad essere favorevole.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016