Excite

I neopatentati, i più colpiti dai rincari delle assicurazioni rc auto

Dopo i rincari registrati lo scorso anno, in media del 18%, quest'anno le tariffe per assicurare continuano a salire, registrando un incremento medio del 12%. I dati arrivano dall'Osservatorio nazionale Federconsumatori, che ha effettuato il proprio monitoraggio sul costo delle tariffe RC auto, prendendo a campione le prime 5 compagnie assicurative, che coprono oltre il 60% del mercato.

A crescere in misura maggiore, ancora una volta, le tariffe per i neopatentati, con picchi di aumento che superano anche il 25%. Non sono da meno le tariffe per i cinquantenni che, anche in 1 classe, hanno subito aumenti fino ad oltre il 20%.

Questa nuova ondata di aumenti, sottolineano le associazioni, fa crescere ancora l'impressionante bilancio dei rincari registrati dal 1994 ad oggi, pari ad oltre 186%. Inoltre, nel Sud, sono sempre più numerose, affermano i presidenti di Federconsumatori e Adusbef, Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, ''le denunce dei consumatori relativamente al fatto che molte compagnie di assicurazione disdicono, senza motivazione alcuna, i contratti assicurativi, per poi riproporli con aumenti esagerati, che raggiungono anche il doppio delle tariffe precedenti''.

A tal fine i presidenti delle due associazioni richiedono interventi immediati che aumentino la competitività in tale settore, attraverso l'incremento ed il potenziamento del ruolo degli agenti plurimandatari.

(foto © Patrick Barrabé su Flickr)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016