Excite

Assicurazioni Moto: le polizze per guidare sicuri

E’ obbligatorio anche per le moto, come per ogni altro mezzo di trasporto, avere una polizza assicurativa di base.

La copertura minima è la Responsabilità Civile che tutela il mezzo in caso di danni provocati a terzi e che secondo le leggi in vigore è obbligatoria.

E’ possibile però corredare la propria assicurazione moto con molte altre coperture aggiuntive.

La più richiesta è la Furto-incendio: che rimborsa in caso la moto o lo scooter subiscano danni in seguito ad incendi oppure risarcisce il valore del mezzo in caso di furto. Per il rimborso in caso di furto si terrà conto dell’anno di immatricolazione della moto e farà fede il valore calcolato e reso pubblico sulla rivista Due Ruote.

La furto-incedio è una copertura davvero importante soprattutto se si abita in grandi città o comunque in zone dove sono statisticamente alti i furti di moto. Chiedere o meno questa tutela dipenderà anche dal mezzo che si deve assicurare, se è nuovo o usato, se è di alta cilindrata, se è una moto che ha molto mercato e dunque è particolarmente appetibile, ecc.

Più coperture aggiuntive si scelgono più salirà il premio annuo da pagare. Esso varierà anche in base alle caratteristiche della moto e del guidatore oltre che dalla zona di residenza.

Alcune compagnie permettono di saldare il premio in due trance anche se la maggior parte richiede il pagamento in un’unica soluzione al momento della firma o del rinnovo del contratto.

Potete avere dei primi preventivi di assicurazioni moto già sul web, in alternativa rivolgetevi alle filiali delle compagnie.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016