Excite

Le assicurazioni moto a consumo, quando convengono

Le assicurazioni moto a consumo comprendono una scelta molto ampia, che va dalle assicurazioni temporanee che possono avere una durata estremamente variabile, dal giorno al semestre, alle assicurazioni tradizionali che concedono la possibilità di sospendere la polizza, prolungandone la durata.

Vantaggi e svantaggi delle polizze a consumo

Le polizze temporanee sono semplici da utilizzare, e una volta deciso il periodo di impiego è sufficiente contattare la compagnia di assicurazione prescelta ed effettuare il pagamento. Ma l'aspetto negativo è rappresentato dai costi, dato che sono molto più costose, se si guarda il rapporto tra il premio pagato e la durata di copertura delle garanzie. In media costano il 20% in più rispetto ad una polizza tradizionale. Ma dato che l'uso della moto per molti ha carattere stagionale, numerose compagnie di assicurazione hanno adeguato l'offerta e pur offrendo polizze annuali tradizionali prevedono la possibilità di poterle sospendere, allungandone di fatto la durata. Alcune danno questa possibilità gratuitamente, altre a fronte del pagamento di pochi euro, ma in ogni caso sono meno costose e possono portare ad un effettivo risparmio del 30%. Però richiedono anche il rispetto di una serie di adempimenti per poterne usufruire.

Genertel Moto in viaggio

Con l'opzione Stop&Go si può sospendere e riattivare la polizza senza costi e senza limitazioni, purché la sospensione sia di almeno un mese e si provveda a riattivare la polizza prima che scadano i 12 mesi altrimenti il contratto si risolve. Le sospensioni e riattivazioni possono essere fatte via mail, per telefono o tramite l'area clienti presente sul sito.

Genialloyd: la copertura incendio e furto continua durante la sospensione

Non sono previste limitazioni per la sospensione, purché non siano inferiori ai 30 giorni, e bisogna ricordare di attivare la polizza prima che siano decorsi 12 mesi. Se la moto è custodita in un box la copertura per incendio e furto continua, mentre per le riattivazioni e sospensioni non sono previsti costi. E' sufficiente la comunicazione dell'assicurato, ed anche in questo caso può essere fatta anche online o per telefono.

Direct Line: la riattivazione costa 10 euro

La Direct Line permette di sospendere la polizza ma solo se si eccede il periodo di 61 giorni l'assicurazione si proroga per il periodo corrispondente. La sospensione può arrivare fino a quasi i 12 mesi ma bisogna ricordarsi di riattivarla prima della decorrenza dei termini o il contratto di risolvere. Per chedere la sospensione bisogna mandare una raccomandata alla sede legale della compagnia, utilizzando il modulo che va scaricato dal sito. Il costo della riattivazione è di 10 euro.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016